Ai microfoni di Radio Blu è intervenuto Martin Jorgensen, ex centrocampista di Fiorentina e Udinese. Queste le sue parole: “La finale sarebbe un grande traguardo per entrambe le squadre, io l’ho sfiorata sia con l’Udinese in Coppa Italia che con la Fiorentina in Europa League. Il 2-1 è un risultato che lascia tutto aperto. Quest’anno potrebbe essere la volta buona per vedere ricompensato il lavoro fatto dai Della Valle in questi anni, vincere la Coppa sarebbe il primo obiettivo e il punto di partenza per nuovi successi. Mi aspetto che la Fiorentina vinca la Coppa Italia e arrivi terza. La corsa Champions sarà aperta fino alla fine, non credo che il Napoli sia più forte della Fiorentina. Mario Gomez? E’ stato fuori per parecchio tempo, non mi aspetto che rientri e faccia tre gol. Bisogna avere pazienza e dargli tempo per prendere il ritmo. Anderson? E’ un giocatore di qualità, non l’ho visto giocare con la Fiorentina ma me lo ricordo al Manchester. Giovedì prossimo la Fiorentina non deve farmi fare brutta figura contro l’Esbjerg… Sulla carta non c’è storia, sono penultimi in classifica e la sosta del campionato non è ancora finita”.

Sezione: Notizie / Data: Mar 11 febbraio 2014 alle 17:45
Autore: Francesco Digilio / Twitter: @@FDigilio
vedi letture
Print