Pizzicata per la seconda volta in stagione con le mani nella... Crema, la capolista Delser Crich Lbs Udine oggi, alle 18 (arbitri il lucchese Francesco Venturini e il pisano Alessio Chiarugi di Pontedera), cerca di riprendere il cammino a Vicenza nella quarta di ritorno del girone Nord di serie A2 femminile. Interrotta sabato scorso la marcia trionfale a forza undici vittorie di fila contro le cremasche loro bestia nera, capitan Eva Da Pozzo e compagne puntano a rifarsi nella prima trasferta del 2021. Si fa interprete dello spirito di reazione della squadra di coach Alberto Matassini, che comunque viaggia con l'invidiabile ruolino di 13 vittorie e 2 sole sconfitte contro la stessa avversaria, la veterana di 22 anni Vanessa Sturma: “Noi andiamo avanti con il nostro mantra: lavorare duro in settimana, far vedere chi siamo in partita”. Ce ne sarà bisogno perché le beriche all'andata al Benedetti sono state avanti per tutto il primo tempo e alle udinesi c'è voluto un travolgente terzo quarto da 28-7 per ribaltare le sorti della gara, vinta alla fine per 69-60 (13-20, 28-39, 56-46). Il successo è stato possibile grazie a un'equilibrata distribuzione di punti tra le friulane, con quattro ragazze in doppia cifra: 14 a testa per la play-guardia Antonia Peresson e la guardia del 2002 Anna Turel, 12 ciascuna per l'ala slovena Tina Cvijanovic e l'altra play-guardia del 2004 Vittoria Blasigh. Sul fronte avversario ha fatto la parte del leone con un “ventello” il pivot Angelica Tibè su cui poggia l'attacco berico, 10 punti per l'ala-pivot Claudia Gobbo e a un canestro dalla doppia cifra la guardia-ala italo-argentina Gisel Beatriz Villaruel (9), la guardia capitan Federica Monaco e la play-guardia Elena Vella (8 a testa) ex udinese nelle ultime due stagioni in A2.

Rispetto a quella gara, però, ci sono novità di rilievo negli organici sul parquet oggi e anche in panchina. Nella VelcoFin InterLocks mancherà appunto la Vella la quale, dopo la sconfitta a Mantova del 2 gennaio scorso che ha compromesso la qualificazione di Vicenza alla Final eight di coppa Italia per la quale la Delser è in lizza da prima nel girone Nord di A2, è tornata nella sua Erice in Sicilia perché minacciata di morte, a suo dire, dall'allenatore Claudio Rebellato a fine gara. A scoppio ritardato poi, martedì scorso dopo lo stop ad Albino, quest'ultimo è stato esonerato e al suo posto è stato promosso l'assistente Sandro Sinigaglia che, quindi, è al debutto da capoallenatore nella sfida odierna. Il collega udinese Matassini, dal canto suo, da sabato scorso quando ha accusato uno stato febbrile dopo la gara contro Crema non ha a disposizione la Turel, che è stata isolata dal resto della squadra e oggi sarà sottoposta a un tampone molecolare. Al suo posto per la trasferta a Vicenza è stata convocata la guardia udinese del 1999 Alice Milani, che è di ritorno in patria dopo quasi cinque anni giocati a San Martino di Lupari tra giovanili, A2 e alla fine A1. La Libertas basket school del presidente Leonardo De Biase ha un'arma in più per riprendere la marcia.

La Delser capolista con 26 punti, intanto, ha visto dimezzarsi il vantaggio in classifica su Crema che, dopo lo scontro diretto di sabato a Udine, mercoledì ha vinto anche il recupero della decima d'andata a Bolzano per 52-62 e ora è a 4 lunghezze dalla Lbs. Che, tra l'altro, ha disputato una gara in più perché ha già vinto l'anticipo della quinta di ritorno con l'Alpo Verona. Anche la sfida odierna a Vicenza, che è quinta in graduatoria con 18 punti dietro Castelnuovo Scrivia e Moncalieri a 20, è stata anticipata da domenica a sabato per consentire alla nazionale Cvijanovic di rispondere da domani alla nuova convocazione nella Slovenia per le qualificazioni all'Europeo di Francia e Spagna 2021. Tina e compagne nel loro girone dovranno difendere il primato giocando giovedì 4 febbraio contro la Bulgaria e sabato 6 con l'Islanda a Lubiana. Il raduno si chiuderà domenica 7 febbraio. La Delser riavrà la sua ala per riprendere il campionato a Mantova sabato 13 febbraio con la sesta di ritorno in programma dopo la ripartenza di oggi, come spera la Lbs, a Vicenza.          

Sezione: Basket / Data: Sab 30 gennaio 2021 alle 10:04
Autore: Valerio Morelli
Vedi letture
Print