L'Udinese è stata davvero vicina in questo ultimo mercato ad un gioiello della nazionale di Conte. Si tratta di Simone Zaza, vicino al passaggio in bianconero nell'ambito dell'affare Pereyra. Una trattativa sfumata per molti fattori e, con il senno di poi, una chance sprecata da parte dei friulani che con Zaza in attacco avrebbero fatto un gran bel salto di qualità. E' la Gazzetta dello Sport che racconta i retroscena della trattativa: "A luglio può prenderlo l'Udinese, ma tentenna. Così Marotta congegna con gli emiliani una soluzione interessante per tutti. L'a.d. neroverde Carnevali lo riscatta per 7,5 milioni ma concede ai bianconeri il diritto di riacquistarlo tra un anno per 15 milioni e nel 2016 a 18. La strada è segnata".

Sezione: Calciomercato / Data: Gio 11 settembre 2014 alle 10:00
Autore: Stefano Pontoni / Twitter: @PontoniStefano
vedi letture
Print