Udinese-Sassuolo 1-1, LE PAGELLE: prestazione a metà

20.04.2019 17:40 di Stefano Pontoni Twitter:    Vedi letture
Udinese-Sassuolo 1-1, LE PAGELLE: prestazione a metà

Doveva essere una partita da vincere a tutti i costi e invece, colpa anche di un primo tempo decisamente sottotono, l'Udinese contro il Sassuolo non va oltre il pareggio. Un punto, conquistato grazie alla reazione avuta nella ripresa, che porta i bianconeri a +4 dall'Empoli, caduto in casa contro la Spal. Inizio pessimo, senza l'atteggiamento che ci si aspetta da una squadra che deve salvarsi, secondo tempo con più coraggio e voglia. 

Musso 5,5 - Anche oggi qualche sbavatura. Al 21' rischia la frittata insieme a Ekong. Sul gol di Sensi non ha colpe. 

De Maio 6 - Dopo pochi minuti prova a scuotere il risultato cercando la rete dalla distanza, fa quel che può per tenere in piedi la difesa. Tudor lo richiama in panchina per schierare una punta in più. (Dal 58' Lasagna 6 - Entra lui e l'Udinese passa al 3-4-3. Prova a scardinare la difesa avversaria con intensità). 

Troost-Ekong 5 - Impreciso nelle prime battute, rimedia poi con la scivolata che impedisce a Boga di trovare la porta. Al 31' è decisivo il suo errore che porta al vantaggio ospite firmato da Sensi. (Dal 76' Teodorczyk 6 - Porta vivacità e aggressività nella parte finale della gara).

Samir 6 - Fa bene quando chiamato in causa, poche sbavature contro la velocità degli attaccanti avversari. 

Stryger-Larsen 5,5 - Patisce Rogerio nella seconda frazione, almeno fino a quando c'è la reazione dell'Udinese col conseguente arretramento neroverde. 

Fofana sv - Ha giusto il tempo di toccare pochi palloni di abbandonare il campo, causa infortunio muscolare. (dal 16' Sandro 6 - Gli bastano 13' per iscriversi sulla lista dei cattivi, 'guadagnando' il giallo che condiziona il resto della sua partita. L'ex Tottenham e Benevento fa comunque bene per il resto del match). 

Mandragora 6 - Ingaggia da subito un duello con Sensi, rimedia l'ammonizione nel primo quarto d'ora proprio per un intervento sul centrocampista avversario. Deve fare il lavoro sporco, senza demeritare. 

De Paul 6 - La manovra offensiva dell'Udinese parte dai suoi piedi. In fase di impostazione ma, a volte, anche come conclusioni. Grida vendetta la palla che Demiral intercetta sulla linea. 

D'Alessandro 6,5 - Sempre al servizio della squadra. Corre e lotta su ogni pallone, brilla per efficacia e generosità. 

Pussetto 5,5 - Mette in difficoltà la difesa avversaria quando innescato a dovere, ma non è ispirato come altre volte.

Okaka 6,5 - E' il primo ad alzare la testa dopo il gol di Sensi: entra in area per cercare il gol del pari, tanta buona volontà premiata dal guizzo finale. E dal tocco di Lirola.