Pompea Mantova-Apu Gsa 82-64, LE PAGELLE: solo Simpson da salvare, crolla l'Apu a Mantova

20.01.2019 21:50 di Francesco Paissan   Vedi letture
Pompea Mantova-Apu Gsa 82-64, LE PAGELLE: solo Simpson da salvare, crolla l'Apu a Mantova

L’Apu è ancora Mr. Hyde in trasferta, questa volta in casa degli Stings di Mantova. L’82-64 finale mostra un divario ampio che è perfettamente testimone di quanto visto sul parquet. Molti aspettavano Veideman, che ha comunque chiuso con 7 assist, ma è stato Raspino invece a prendersi le luci della ribalta assieme a Morse, dominatore sotto entrambi i canestri. Per Udine si salva solo Simpson, autore di una prova bella quanto inutile da 28 punti, predicando nel deserto.

Mortellaro 4,5: è stata una gara in cui Morse ha oscurato i due lunghi bianconeri. Non per fisicità o tecnica ma per voglia. Morse ha capitalizzato troppe seconde occasioni concesse sottocanestro, un regalo che l’Apu non poteva concedere.

Pinton 5: non rianima l’Apu con i suoi tiri da tre nel finale, non riesce a incidere prima. Nella confusione offensiva si perde anche lui

Genovese 6: segna col primo tentativo da tre della sua gara ma poi ne fallisce altri due, di fatto spegnendosi. Eppure non può essere lui l’indiziato numero uno di questa sconfitta

Cortese 5,5: illude in un primo quarto fatto di buone conclusioni e buoni spunti. Cala alla distanza, complice anche il problema alla spalla che lo ha costretto a saltare qualche allenamento

Penna 5: troppo tenero nell’approccio, le sei palle perse divise fra lui e Spanghero testimoniano una prova negativa degli addetti alla regia. Negativo anche in fase difensiva

Nikolic 4,5: è lui il vice-Powell ma oggi non si è mai veramente meritato questo appellativo. Poco dinamico in attacco, non incide come dovrebbe a rimbalzo. Doppio passo indietro oggi

Pellegrino 4,5: vale lo stesso discorso fatto per Mortellaro, oggi il reparto lunghi è stato un fattore negativo

Simpson 7,5: dovrebbe “elettrizzare” i compagni per quanto riesce a fare in attacco, mettendosi sulle spalle l’intera squadra. Non viene imitato da nessuno dei suoi, forse questo è stato l’aspetto che rende questa sconfitta così insopportabile

Spanghero 5,5: magari meno peggio del collega nella prima parte di gara però non riesce mai a strappare la difesa avversaria con qualche suggerimento o qualche idea. La manovra udinese è sembrata piuttosto confusa oggi

Cavina 4,5: ormai il problema è cronico. L’Apu fantastica in casa contro Imola e l’Apu inesistente in trasferta contro Mantova, e siamo al girone di ritorno. Gli infortuni non lo aiutano ma una soluzione andava forse trovata già prima