pagelle

Udinese-Lazio 0-1, LE PAGELLE: ai bianconeri non basta un grande De Paul

Udinese-Lazio 0-1, LE PAGELLE: ai bianconeri non basta un grande De Paul

L'Udinese perde in casa contro la Lazio, decisiva la rete firmata nel primo tempo da Marusic. Ecco le pagelle del match. Musso 6 – Sul tiro di Luis Alberto controlla male e rischia di combinare la frittata. Per il resto del match...

Jessy Specogna

L'Udinese perde in casa contro la Lazio, decisiva la rete firmata nel primo tempo da Marusic. Ecco le pagelle del match.

Musso 6 - Sul tiro di Luis Alberto controlla male e rischia di combinare la frittata. Per il resto del match non subisce moltissimi tiri verso lo specchio, può fare pochissimo sul gol di Marusic. Nella ripresa salva su Immobile.

Becao 5 - Il peggiore del pacchetto arretrato e probabilmente anche il peggiore in campo tra le fila dei bianconeri. Dalle sue parti Marusic e Immobile affondano con regolarità, non riesce mai a trovare le giuste contromisure. Sbaglia tanto anche in fase d'impostazione.

Bonifazi 6 - Al rientro da titolare dopo la panchina di Genova, l'ex Spal gioca una buona gara. Sempre sicuro sui palloni alti, prova a farsi vedere con insistenza anche davanti. (Dal 74’ Forestieri 6 - Ottimo ingresso in partita. Si muove molto bene tra le linee e da sempre la sensazione di poter creare qualche pericolo.)

Nuytinck 6 - Regge bene e limita prima Muriqi, poi Lazzari. Solita prestazione di spessore da parte sua.

Molina 5,5 - Lascia troppo spazio a Marusic in occasione del gol partita biancoceleste. Per tutta la partita soffre molto la verve dell'esterno montenegrino. Prova a dare il suo solito apporto in fase offensiva, ma ciò non basta per guadagnare la sufficienza.

De Paul 7 - Primo tempo in sordina, secondo tempo da protagonista assoluto. E' lui a cercare di trascinare la squadra verso un pari che sarebbe stato meritato. Colpisce un palo e regala giocate sempre d'alta classe, il delizioso cross di rabona avrebbe meritato maggior fortuna.

Walace 5,5 - Soffre molto la capacità di Luis Alberto di muoversi tra le linee. Prova a sbrogliare qualche situazione utilizzando il fisico. Regia sempre piuttosto scolastica e lenta.

Makengo 5 - Lanciato a sorpresa titolare da Gotti, il giovane francese non entra mai in partita. Il tiraccio alto dopo pochi minuti di gioco è l'unico spunto della sua partita. Inevitabile la sostituzione al termine della prima frazione di gioco. (Dal 46’ Nestorovski 5,5 - L'impegno non manca, come sempre. Il suo moto perpetuo da fastidio alla difesa della Lazio. Ciò che manca è la concretezza. )

Larsen 6 -  Dietro se la cava alla grande contro un cliente ostico come Lazzari. Sul finire del primo tempo avrebbe la grande occasione del pari ma solo davanti a Reina si fa ipnotizzare dall'estremo difensore spagnolo.

Pereyra 6,5 - Quando si accende fa sempre paura. Con De Paul l'intesa è totale, i due dialogano spesso e volentieri. Nel secondo tempo, messo nel suo vero ruolo, gioca una grande partita.

Llorente 5 - Non la vede quasi mai quest'oggi lo spagnolo. Un colpo di testa, poi si eclissa tra le maglie biancazzurre. (Dal 62’ Okaka 5 - Ancora indietro di condizione. Nel finale De Paul gli mette un pallone molto invitante sulla testa che però l'attaccante spedisce alto. Poteva fare decisamente meglio.)

Gotti 5,5 - Primo tempo regalato alla Lazio. Poteva osare di più, lo dimostra il grande secondo tempo della squadra. Questa squadra sa giocare a calcio, va messa nelle condizioni di farlo.