Pordenone-Spezia, LE PAGELLE, Di Gregorio salvifico su Gyasi, Barison decisivo

13.09.2019 23:39 di Davide Marchiol   Vedi letture
Pordenone-Spezia, LE PAGELLE, Di Gregorio salvifico su Gyasi, Barison decisivo

Pordenone che la vince di difesa sullo Spezia. Molto bene infatti dietro i ramarri, poco incisivi davanti, dove ancora la manovra porta poche occasioni da gol vere e proprie.

Di Gregorio 7 - Ringrazia Ricci, che spreca dopo la frittata di De Agostini. Solo una volta lo Spezia si presenta realmente dalle sue parti, ma lui è fenomenale a salvare il risultato.

Almici 6 - Non si sgancia dalla difesa per paura che Gyasi possa infilarlo, l'avversario così si vede gli spazi ridotti al minimo.

Barison 7 - Bene dietro, sfrutta il piazzato di Burrai e con un'incornata segna il gol vittoria.

Camporese 6,5 - Dopo otto mesi torna in campo in una partita ufficiale e dà la giusta sicurezza.

De Agostini 6 - Rischia di fare disastri servendo Ricci nello spazio, è l'unico errore di una partita ordinata in cui prova ad aiutare anche in avanti.

Gavazzi 6 - Il primo squillo è suo con una gran botta da fuori.

Burrai 6,5 - Fa tanto filtro, lasciando raramente allo Spezia spazio di manovra. Mette sulla testa di Barison il gol vittoria.

Pobega 6 - Sicuramente uno degli elementi più di talento di questo Pordenone, forse oggi un po' più confusionario del solito.  (Dal 79' Pasa s.v.).

Chiaretti 5,5 - Fatica ancora un po' a creare lo scompiglio giusto nella difesa avversaria, anche se più passano le partite più i compagni lo trovano (Dal 71' Zammarini 6 - Disciplinato dopo l'ingresso).

Monachello 6 - Pochi rifornimenti, allora l'ex Cittadella lavora più sul ripiegamento e sul far salir la squadra, anche se di certo per vedere le sue qualità da bomber servono più passaggi.

Candellone 5,5 - Più lavoro oscuro che da attaccante, al Pordenone prima o poi servirà trovare i gol degli attaccanti (Dal 65' Ciurria 6 - Poche occasioni per mettersi in mostra).