Napoli-Udinese, LE PAGELLE: Bizzarri presente, Nuytinck disastroso

18.04.2018 23:07 di Federico Mariani  articolo letto 1548 volte
Napoli-Udinese, LE PAGELLE: Bizzarri presente, Nuytinck disastroso

Ecco le pagelle della sfida tra Napoli ed Udinese, terminata con la vittoria dei partenopei per 4-2:

Bizzarri voto 7: viene chiamato alla parata a più riprese, persino da calcio d’angolo. L’argentino risponde sempre presente, anche con interventi stilistici non esaltanti. Bravo a tenere a galla i suoi.

Nuytinck voto 4: nell’uno contro uno si dimostra più che valido. Purtroppo per lui, la sua prestazione viene macchiata dalle marcature perse in ben tre dei quattro gol incassati. Non è serata.

Danilo voto 5: il capitano cerca di non affondare e disputa una buona gara nella prima parte. Poi cala alla distanza. Come se non bastasse, ha sulla coscienza il quarto gol.

Samir voto 7: il migliore dei suoi in difesa. Regge gli urti azzurri e legge bene molte trame offensive. Qualche sbavatura qua e là, ma complessivamente è una prestazione più che discreta.

Zampano voto 6: gara dai due volti per l’ex Pescara. In fase offensiva spinge molto bene, ma dietro traballa e non poco. In particolare, è corresponsabile con Nuytinck in occasione del terzo gol perché non segue Milik e non lo segnala al compagno.

Barak voto 5: tanto lavoro sporco per il ceco. Tuttavia, non è il Barak di inizio campionato. Opaco ed in ritardo negli interventi e dal punto di vista mentale. Serve un importante reset.

Balic voto 5: a tratti il ragazzo è impalpabile. Tenta di fare ordine, gioca con intelligenza. Poco, troppo poco per fare la differenza.

Ingelsson voto 6,5: a centrocampo lotta e si sbatte nel tentativo di rendere la vita difficile agli avversari. Bravissimo ad azzeccare l’inserimento che vale il gol. Prima gioia in Italia, speriamo non sia l’ultima.

Pezzella voto 6: partita ordinata senza grosse sbavature. Mostra buoni guizzi in fase offensiva, mentre in copertura non si lascia sorprendere dalle scorribande partenopee (dal 68’ Alì Adnan voto 6: è appena entrato quando il Napoli sfonda dalla sua parte e trova il vantaggio. Il terzino non si abbatte e gioca una partita giudiziosa).

Jankto voto 6,5: evanescente fino al gol del provvisorio vantaggio. Bravo a farsi trovare pronto. Poi alterna buone giocate con idee poco convincenti. Sicuramente una prestazione positiva nel complesso (dal 76’ Widmer s.v.: entra a partita ormai compromessa).

Perica voto 5: in difesa non sfigura. Peccato che sia un attaccante… E da punta non si avventa con istinto da killer su due palloni ghiotti nell’area del Napoli. Rimandato alla prossima gara.

Oddo voto 6,5: ci mette tutto sé stesso ma non basta. Peccato.