pagelle

Apu Old Wild West-Givova Scafati 88-83, LE PAGELLE: decisivo Giuri, in netta crescita Deangeli

Apu Old Wild West-Givova Scafati 88-83, LE PAGELLE: decisivo Giuri, in netta crescita Deangeli

Secondo successo nel Girone Bianco per l'Apu Old Wild West che supera Scafati, seppur con qualche difficoltà, per 88-83. Gli avversari di questa sera si sono dimostrati attenti, specialmente nel terzo quarto, a punire sistematicamente...

Francesco Paissan

Secondo successo nel Girone Bianco per l'Apu Old Wild West che supera Scafati, seppur con qualche difficoltà, per 88-83. Gli avversari di questa sera si sono dimostrati attenti, specialmente nel terzo quarto, a punire sistematicamente le mancanze della banda bianconera, più distratta di altre volte. Udine ha comunque rimontato e rilanciato la propria prova grazie al tiro da fuori di Johnson e di Giuri. Queste le pagelle della serata:

Antonutti 7: puntuale nel riaprire azioni già spente, nello strappare rimbalzi già persi e nel segnare punti raccogliendoli dal fango. Fondamentale anche questa sera.

Giuri 8: nel finale semplicemente vince la partita dell'Apu con tanti tiri da tre e tanta capacità di gestione. Soprattutto al tiro, questa sera, ha impressionato.

Amato 6,5: il lavoro grosso lo fa il collega ma anche lui, con la sua pericolosità, sa diventare un fattore. Restano soltanto alcune imprecisioni nella sua gara.

Foulland 6: contro avversari che gli fanno sentire il fisico fatica, come è giusto che sia. Soffre ma non perde mai la bussola, cercando di far valere la sua qualità in attacco quando possibile.

Pellegrino 6: prova incoraggiante con tanti minuti giocati e tante buone giocate. 

Italiano 6: esce per falli, anche perché il volpone Thomas gliene fa un paio per caricarlo in tal senso. Nemmeno lui, però, da segno di mollare, anzi.

Johnson 7: i punti e le giocate ci sono, decisive ovviamente. Quelle bastano perché l'Apu vince ma di fatto la sua partita si esaurisce lì.

Deangeli 6,5: in crescita, in fiducia sia nell'interpretazione della gara che nella personalità. Era utilissimo prima, sarà fondamentale da qui in poi.

Mobio 5,5: non riesce a incidere, neppure a mettersi in ritmo.

All. Boniciolli 7: vittoria "sporca" se vogliamo perché i ritmi di stasera sono stati lontani da quelli migliori. Nonostante questo il successo di oggi è prezioso e testimonia il valore del roster.