pagelle

Apu Old Wild West-2B Control Trapani 66-55, LE PAGELLE: Pellegrino MVP, molto bene anche Nobile

Apu Old Wild West-2B Control Trapani 66-55, LE PAGELLE: Pellegrino MVP, molto bene anche Nobile

L'Apu Old Wild West si aggiudica Gara 1 dei quarti di finale playoff contro una Trapani non brillante ma di certo agguerrita. Udine, partita in svantaggio, recupera nel secondo periodo e riesce ad allungare di una decina di punti, mantenendo...

Francesco Paissan

L'Apu Old Wild West si aggiudica Gara 1 dei quarti di finale playoff contro una Trapani non brillante ma di certo agguerrita. Udine, partita in svantaggio, recupera nel secondo periodo e riesce ad allungare di una decina di punti, mantenendo saldo il margine fino alla fine. Trapani non ha, probabilmente mostrato il suo vestito migliore, con tanti errori al tiro. Nonostante questo, l'avversario di oggi e delle prossime sfide ha dimostrato di poter far male anche all'Apu nel momento in cui l'attenzione dei bianconeri dovesse calare. Queste le pagelle: 

Johnson 5: l'Apu "spende" quella che auspichiamo sia l'unica prova negativa di DJ in una gara comunque vinta. Johnson, innervosito, forse, dai troppi errori al tiro e dai falli commessi, non riesce a mettersi in ritmo e non diventa mai un fattore in questa serata.

Deangeli 6,5: pronti, via e piazza subito una stoppata a Corbett. La sua difesa è intensiva e, come ci si può aspettare, paga con qualche fallo e una prova offensiva nulla. Va comunque premiata la difesa in partite come queste.

Amato 6,5: il suo squillo nel secondo quarto è decisivo in fin dei conti. Non rientra più in campo per via di uno stiramento muscolare. Assolutamente da recuperare.

Schina 5,5: si becca le urla di Boniciolli su un suo fallo ai danni di Renzi, a dimostrazione delle difficoltà del match. Ha il merito di rientrare e di piazzare una tripla "scaccia-incubi".

Antonutti 6: soffre contro Renzi ma nel finale tre suoi canestri dal campo rilanciano l'Apu verso la vittoria.

Mobio 6: minutaggio scarso ma c'è un suo canestro dal campo.

Foulland 6: Pellegrino gli ruba la scena ma la sua prova non è proprio da buttare via.

Giuri 6: comincia con due triple ma la sua serata non segue l'ottimo inizio. La gara è complessa e fisica, Giuri perde qualche pallone di troppo ma nel finale una sua bomba concede all'Apu ossigeno in un momento decisivo.

Nobile 7: dopo qualche gara sotto traccia, quest'oggi abbiamo visto una versione di Nobile molto positiva, con un immediato impatto in attacco e un grande contributo in difesa.

Pellegrino 7,5: si prende il parquet di forza, tra rimbalzoni e ganci, con tanta energia e determinazione. Il vero valore aggiunto di questa sera.

Italiano 6,5: spende un paio di falli non necessari ma è centrato sulla partita. Punti importanti e tanti rimbalzi.

All. Boniciolli 6,5: gara fisica, contraddistinta da molti falli e da ritmi non lineari. Udine la vince grazie alla panchina e alla capacità di comprendere i momenti decisivi del match. Nel finale c'è un po' di "braccino" ma una volta sbloccato l'attacco non c'è stata più partita.