Capitan Calori svela un retroscena: "Vi racconto di quella volta che attaccai Amoroso al muro"

18.12.2018 17:12 di Stefano Pontoni Twitter:    Vedi letture
Capitan Calori svela un retroscena: "Vi racconto di quella volta che attaccai Amoroso al muro"

Lo storico capitano bianconero, Alessandro Calori, ha svelato un retroscena legato all'esplosione di Marcio Amoroso: "Si giocava contro la Fiorentina, mentre stavamo facendo riscaldamento Marcio mi disse Alessandro ti devo parlare. Io gli risposi se fosse urgente, stava per iniziare la partita. Lui mi disse di sì, che c'era una cosa che voleva dirmi subito. Mi disse di voler andare via, di voler lasciare l'Udinese e di essere intenzionato a fare ritorno al più presto in Brasile. Non gli ho fatto nemmeno finire di dirmi tutto che l'ho preso letteralmente su di peso e l'ho attaccato al muro. L'ho guardato negli occhi e gli ho detto, se tu oggi non vinci la partita da solo ti ci riporto io in Brasile. L'ho visto sbiancare poi è partito come un razzo. Quella partita fece due gol. Da lì iniziò la grande storia di Amoroso all'Udinese che lo portò a diventare capocannoniere".