Il Pordenone affronta quest'oggi il Pescara. Gli uomini di Tesser fino ad oggi hanno raccolto meno di quanto avrebbero meritato. L'esempio l'ultima sfida, ampiamente dominata, contro il Monza dalla quale è arrivato però soltanto un punto. 4 i punti in classifica per gli abbruzzesi, 9 per i Ramarri che con una vittoria si avvicinerebbero non poco alla zona play-off. Gara importante anche per Massimo Oddo, tecnico dei biancazzurri che va a caccia di una vittoria scacciacrisi.

COME ARRIVA IL PESCARA - Sarà ancora 3-4-2-1 per gli abruzzesi, che dovranno fare a meno di Drudi, Masciangelo e soprattutto Asencio. Doppio tampone negativo, invece, per Memushaj. Possibile vedere ancora una volta Galano nel ruolo di falso 9, basse le probabilità di un impiego dal primo minuto di Bocic. Crecco possibile sorpresa sull'out mancino.

COME ARRIVA IL PORDENONE - Ramarri che sono reduci dall'1-1 col Monza, e che probabilmente confermeranno buona parte della formazione vista contro i brianzoli. Ballottaggio tra Ciurria e Tremolada sulla trequarti e tra Musiolik e Butic in avanti come partner di Diaw. A centrocampo sarà Calò a dirigere la manovra, in difesa spazio a Falasco sulla sinistra.

Sezione: Pordenone / Data: Sab 28 novembre 2020 alle 10:30
Autore: Stefano Pontoni / Twitter: @PontoniStefano
Vedi letture
Print