Simone Inzaghi ha parlato ai microfoni di DAZN dopo la sconfitta della sua Lazio contro l'Udinese, a partire dal cambio di passo arrivato nella ripresa, forse giunto con un pizzico di ritardo: “Penso fosse tardi sì, è arrivata una brutta sconfitta, siamo stati presuntuosi, poco umili. Sapevamo che partita avrebbe fatto l’Udinese. Siamo tutti responsabili di questa sconfitta, io per primo. Fortunatamente tra tre giorni siamo ancora in campo e potremo lasciarcela alle spalle, ma è sicuramente una sconfitta che fa male. L’Udinese ha fatto un’ottima partita, noi non abbiamo vinto una seconda palla, un rimpallo, siamo delusi per la prestazione. Ci sta di perdere meritatamente”.

Luis Alberto è parso un po’ infelice, com’è andato lui e com’è andato Correa? “L’Udinese ha fatto una partita importante di Coppa Italia e dovevamo essere più lucidi, ne avevamo la possibilità. I cambi sono stati fatti in serenità, non c’è nessun problema”
Ora la Champions: “Avremo una partita difficilissima a Dortmund, manca ancora qualche punto per ottenere la qualificazione e dovremo dare tutto”


Milinkovic Savic fuori ma sembrava volesse entrare: “Lo abbiamo valutato, ha fatto diversi giorni a letto, deve tornare quello lasciato prima del Covid, avevamo pensato di fargli fare solo venti minuti ma solo in emergenza, appena avrà qualche allenamento tornerà in campo”.

Sezione: L'Avversario / Data: Dom 29 novembre 2020 alle 16:11
Autore: Davide Marchiol
Vedi letture
Print