calcio femminile

Tavagnacco, il riscatto c’?. A Cittadella ? trionfo giallobl?: vittoria per 3-1.

Tavagnacco, il riscatto c’?. A Cittadella ? trionfo giallobl?: vittoria per 3-1.

Il riscatto c’è. Dopo la sconfitta contro Cesena, il Tavagnacco espugna Cittadella per 3-1 e si dimostra squadra molto insidiosa soprattutto in trasferta. Successo in rimonta per le gialloblù. Inizio difficile, la squadra ha...

Redazione TuttoUdinese

Il riscatto c’è. Dopo la sconfitta contro Cesena, il Tavagnacco espugna Cittadella per 3-1 e si dimostra squadra molto insidiosa soprattutto in trasferta. Successo in rimonta per le gialloblù. Inizio difficile, la squadra ha faticato a entrare in partita. L’allenatrice Chiara Orlando è squalificata per l’espulsione rimediata domenica scorsa e segue la gara dalla tribuna. E’ la seconda sfida in tre giorni, serve modificare qualcosa per avere forze fresche infatti la coach decide di cambiare i due terzini inserendo Dieude a destra e Donda a sinistra avanzando Milan nel tridente offensivo. Una scelta quest’ultima che darà grandi frutti. Inoltre viene affidata una maglia da titolare a Elisa Mariani, giovane proveniente dalla Primavera dell’Inter. I veneti fanno valere subito la loro forza e dopo 7 minuti alla prima opportunità passano in vantaggio. Claudia Saggion si destreggia sulla corsia mancina e dal limite dell’area fa partire un sinistro dalla parabola insidiosa che scavalca Beretta per l’1-0 casalingo. Gara quindi in salita fin dalle prime battute con il Tavagnacco costretto a  rincorrere. Nelle prime fasi i padroni di casa riescono a trovare le contromisure e le gialloblù faticano a far circolare la palla e a rendersi pericolose in avanti. Cittadella in avanti al 28’ con un traversone dalla sinistra su cui Zorzan non arriva per poco in scivolata. Col passare dei minuti le ragazze friulane crescono e al 40’ hanno l’opportunità di pareggiare con Ferin il cui tiro termina a lato. Sembra inevitabile andare all’intervallo in svantaggio, invece all’ultima azione del primo tempo il Tavagnacco trova il pari. Devoto è bravissima a puntare e saltare l’uomo sulla destra e a mettere al centro dove arriva l’accorrente Milan che salta il diretto avversario e appoggia in rete per l’1-1.

E’ probabilmente il gol del pari a fine primo tempo che fa perdere certezze al Cittadella. All’intervallo esce Dieude per fare posto a Toomey. L’episodio che indirizza la sfida avviene al 68’. Ferin lanciata a rete viene fermata da Masu. E’ chiara occasione da rete, inevitabile il cartellino rosso per il difensore veneto. Sulla punizione, il destro di Tuttino centra la traversa, ma sul tap-in è Toomey la più pronta per appoggiare in rete di testa. Due minuti dopo le friulane chiudono la gara con una azione simile a quella del primo gol concretizzata sempre da Milan (doppietta per lei) su assist di Ferin. Una vittoria bella, in rimonta, di carattere. Tra una settimana e mezza, il 17 gennaio in Friuli arriva la Lazio, team costruito per lottare per la promozione. Ma giocando con questo carattere non si partirà battute in partenza.