Holebas: "La Roma mi ha ceduto al Watford senza interpellarmi, ora però sono contento"

11.09.2015 14:30 di Stefano Pontoni Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Holebas: "La Roma mi ha ceduto al Watford senza interpellarmi, ora però sono contento"

Holebas, passato in estate controvoglia dalla Roma al Watford, è tornato a parlare del suo trasferimento in Inghilterra "Il 2 luglio la Roma mi aveva ceduto senza interpellarmi. Una storia incredibile. Volevano cedermi e alla fine ho detto 'ok'. Piuttosto che finire in panchina, dovevo cogliere l'opportunità e accettare il Watford. Adesso sono qui e devo ammettere che sono molto felice. All'inizio ero scettico: tutto era nuovo per me, non sapevo cosa fare. Avrei potuto giocare la Champions con la Roma e invece mi trovavo al Watford con ben altre prospettive. Dovevo farmene una ragione, adattarmi mentalmente all'idea. Ora sono felice, mi trovo bene con i miei compagni. E' stato difficile, non ero pronto a questo, ma ora sono felice di essere qui, giocare in Premier. Abbiamo fatto bene e possiamo fare ancora meglio. All'inizio c'erano sei o sette giocatori che non avevano mai giocato in Premier, ma con l'Everton abbiamo giocato bene ed è andata bene. Credo che potremo fare ancora meglio appena tutti avremo preso familiarità con la Premier. Dobbiamo attaccare e giocare bene se vogliamo mantenere la categoria: penso che potremo farcela".