l avversario

Juventus-Udinese 4-1, LE PAGELLE DEGLI AVVERSARI: Ronaldo non perdona

Juve che va a sprazzi ma basta per battere un'Udinese troppo ingenua. I bianconeri approfittano degli errori dei friulani e trovano una vittoria che li tiene in corsa per le posizioni di testa. Szczesny 6 – Quando è chiamato...

Redazione TuttoUdinese

Juve che va a sprazzi ma basta per battere un'Udinese troppo ingenua. I bianconeri approfittano degli errori dei friulani e trovano una vittoria che li tiene in corsa per le posizioni di testa.

Szczesny 6 - Quando è chiamato in causa, a dir la verità in pochissime circostanze, non ha problemi particolari. È fortunato sia sul fallo di mano di De Paul, sia sulle due traverse sia di Larsen che di Zeegelaar. Nemmeno sul gol è colpa sua.

Danilo 6 - Zeegelaar non lo mette troppo in difficoltà, lui presidia la sua zona. Cerca di chiudere sulla traversa dell'olandese, ma va diritto e non riesce a fermarlo.

Bonucci 6 - Qualche disimpegno errato, ma anche recuperi e presenza nell'area avversaria. Serata che non lo impegna (dall'82' Chiellini s.v.).

De Ligt 6 - Prende un giallo forse un pelo esagerato, verrebbe saltato netto sul gol di De Paul. Per il resto cerca di dare solidità alla linea difensiva.

Alex Sandro 6 - Viene sovrastato da Stryger Larsen quando prende la traversa, poi si limita a difendere (dall'82' Frabotta 5,5 - Si fa saltare come un birillo sul gol del 3-1. Forse pensava fosse già finita).

Chiesa 7 - È rigenerato: trova qualche traversone pericoloso nel primo tempo, poi decide di mettersi in proprio siglando il raddoppio con un diagonale. Aiuterebbe anche il tris con la palla verso Ramsey che, però, non vale per il tocco di mano del gallese (dal 74' Kulusevski s.v.).

Bentancur 6,5 - Parte con qualche patema, poi cresce e dà il suo contributo.

McKennie 6 - Più lavoro oscuro che le solite incursioni verso la metà campo offensiva. Non si vede, nemmeno nel male (dal 65' Arthur 6 - Prende il posto del compagno quando la partita è già in discesa).

Ramsey 7 - Musso vince più volte la sfida contro di lui. Da pochi passi lo colpisce al petto, poi per ben due volte viene fermato quando potrebbe segnare. In condizioni ottime, recupera il pallone del vantaggio di De Paul, ma regalerebbe anche il contropiede all'Udinese poco dopo. Croce e delizia (dal 73' Bernardeschi s.v.).

Dybala 6,5 - Non è un centravanti e si vede. Dall'altro lato la Juventus non ne ha bisogno oggi, anche se certamente non è il migliore in campo. Aveva bisogno del gol, lo trova all'ultimo minuto.

Ronaldo 8 - Va avanti a un gol a partita come media, ne fa due. Anche stavolta sembra debordante fisicamente quando cambia passo su De Maio per l'1-0. L'assist per il raddoppio è bellissimo, poi davanti a Musso continua a essere freddo per il 3-0.