Tre punti buttati? Sì, l'Udinese contro la Juve avrebbe sicuramente meritato di più. Prestazione importante sia dal punto di vista del gioco che dell'intensità macchiata da due ingenuità finali. A parlare della sfida è stato Luigi De Agostini, ex calciatore di entrambe le formazioni.

"Ho visto una brutta Juve, forse la peggiore della stagione. Il merito però anche dell'Udinese che ha costretto gli avversari a giocare sempre lateralmente e mai in verticale. Ronaldo e compagni non riuscivano mai a saltare l'uomo. Le uniche occasioni sono arrivate da palla da fermo. Per il resto l'Udinese stava amministrando bene la partita, poi nel finale un crollo davvero inaspettato ed ingenuo. Peccato, perché i bianconeri avevano ripetuto la partita di Roma con la Lazio, senza dare riferimenti in attacco e ripartendo sempre per andare a far male. Fino al rigore, poi, aveva subito pochissimo".

Il rigore ha riaperto la partita.

"Con il discorso del VAR questi falli di mano vengono sempre puniti. Serve un po' di attenzione in più, queste cose qua non passano inosservate. E' stato un gesto istintivo ma era meglio evitare. L'errore è di De Paul, che era fino a quel momento probabilmente il migliore in campo. In generale comunque stiamo esagerando, non è possibile andare incontro ad un avversario con le braccia dietro alla schiena, non è possibile che ogni tocco di mano, anche involontario, sia rigore".

Le proteste di Paratici a fine primo tempo possono aver influenzato l'arbitro Chiffi?

"Quando giocavo io nella Juve c'era una linea di comportamento da rispettare. Un tempo lo dettavano giocatori come Zoff per esempio, oggi è tutto diverso. Le proteste a fine primo tempo comunque si erano già viste anche con altre squadre, atteggiamenti da condannare. Il rigore comunque era netto. L'arbitro mi sembra che abbia diretto bene, non era assolutamente una partita cattiva".

Come giudicare la stagione dell'Udinese?

"Senza infortuni gravi come quelli che ha avuto l'Udinese probabilmente la posizione sarebbe stata anche migliore. La squadra ha perso punti per strada, anche ingenuamente. Le qualità però ci sono e la salvezza è arrivata comunque tranquillamente. Ci sono stagioni più o meno fortunate ed episodi che girano a favore o contro. Quest'anno da questo punto di vista ai bianconeri è girato un po' tutto contro".

Sezione: Esclusive / Data: Mer 05 maggio 2021 alle 11:26
Autore: Stefano Pontoni / Twitter: @PontoniStefano
Vedi letture
Print