12 maggio 1985, Maradona fa la prova generale del gol mondiale di mano all’Inghilterra, segnando il 2-2 del Napoli. E' Bertoni a trovarsi tutto solo davanti a Brini. Calcia la palla che va a rimbalzare sulla traversa e sul rimbalzo arriva Diego, che di mano mette in rete. Inutili furono le proteste degli udinesi che avevano intravisto non solo un fuorigioco dell'argentino prima del suo tiro ma anche una furtiva manata dello stesso argentino sul pallone. 

Zico, che quel giorno andò su tutte le furie, è tornato oggi, ai nostri microfoni, su quella partita: "Penso spesso a quell'azione. Stavamo vincendo 2 a 1, poi questo gol di mano. L'arbitro Pirandola convalidò, il guardalinee non si accorse di nulla. Andai su tutte le furie, presi sei giornate di squalifica perché nel tunnel gli dissi di tutto e di più. Maradona mi fece molto arrabbiare, fu davvero scorretto in quell'occasione. Quando ci siamo confrontati faccia a faccia mi disse che io ero la parte buona del calcio, lui quella cattiva. L'ultima volta che ci siamo visti, invece, ridendo mi ha detto che fece così perché si stava allenando per il mondiale".

Sezione: Storie Bianconere / Data: Lun 13 aprile 2020 alle 21:58
Autore: Stefano Pontoni / Twitter: @PontoniStefano
Vedi letture
Print