primo piano

Oggi l’incontro, via web, tra Gino Pozzo e Gotti: si deciderà il futuro della panchina bianconera

E' in programma per oggi l'incontro tra Luca Gotti e Gino Pozzo. Si tratterà di una call via web, mediata dal direttore dell'area tecnica bianconera Pierpaolo Marino. Cosa emergerà da questo confronto? La...

Stefano Pontoni

E' in programma per oggi l'incontro tra Luca Gotti e Gino Pozzo. Si tratterà di una call via web, mediata dal direttore dell'area tecnica bianconera Pierpaolo Marino. Cosa emergerà da questo confronto? La proprietà sembra ormai decisa a congedare il tecnico, nonostante la disponibilità a rinnovare il proprio contratto, e a dare il via ad un nuovo ciclo con un altro allenatore.

Magari con Paolo Zanetti, che questa sera si giocherà la Serie A con il suo Venezia nel ritorno della finale playoff contro il Cittadella. Resta lui il grande obiettivo del club bianconero, ma come affermato dal diretto interessato tutto dipenderà dall'esito del match del Penzo. Se dovesse centrare la promozione scatterebbe il rinnovo automatico del contratto per altre due stagioni. A quel punto per liberarlo bisognerebbe trattare direttamente con il presidente arancioneroverde Niederauer, il quale potrebbe chiedere probabilmente un compenso (attorno al milione di euro) come accaduto già la scorsa stagione con Dionisi.

Le alternative? Tanti i nomi in ballo. In prima fila c'è Rolando Maran. Vecchio pallino dei Pozzo, che verrebbe liberato più che volentieri da Preziosi. Un primo sondaggio c'è stato, l'ex Chievo Verona resta in attesa dell'eventuale chiamata. Gino Pozzo, però, valuta anche altri profili, come quello di Javi Garcia, ex allenatore del Watford, e Esteban Cambiasso, che sarebbe però alla prima esperienza da capo allenatore. 

Occhio comunque anche alle sorprese dell'ultimo minuto. Come vi abbiamo raccontato già ieri potrebbe tornare vivo anche il nome di Marco Giampaolo, da sempre stimato dalla proprietà bianconera. Il maestro ha diverse proposte, lo vuole la Samp, lo cerca il Sassuolo. Qui il nodo è più legato all'ingaggio, superiore al milione a stagione. Piace anche Filippo Inzaghi, anch'esso in cerca di un nuovo progetto dopo la rottura con il Benevento.

Quando si saprà qualcosa di certo? L'ufficialità, in un verso o nell'altro, potrebbe arrivare già entro sta sera. Possibile però che ogni comunicazione possa essere rimandata ai prossimi giorni, entro e non oltre però il weekend.