Napoli-Udinese 4-2, LE PAGELLE: Lasagna e Fofana come ai vecchi tempi, Pussetto generoso. Dietro disastro

17.03.2019 20:46 di Stefano Pontoni Twitter:    Vedi letture
Napoli-Udinese 4-2, LE PAGELLE: Lasagna e Fofana come ai vecchi tempi, Pussetto generoso. Dietro disastro

All’Udinese non bastano due gol al San Paolo per tornare a Udine con punti. Contro un Napoli in difficoltà, i bianconeri, rimaneggiati dalla metà campo in giù, fanno il possibile per strappare il pari. Dopo essere andati sotto di due gol arriva la rimonta firmata da Lasagna e Fofana, poi errori individuali e la bravura dei partenopei portano al 4 a 2 finale. Amarezza per un’occasione comunque persa. Ora la classifica dice che contro il Genoa si dovrà vincere per forza.

Musso 5 - Qualche imprecisione qua e là. Partita difficile perché la difesa dell'Udinese è in totale emergenza e chi è in campo non fa nulla per nasconderlo. 

Stryger Larsen 5 - E' sulla sua corsia che nel primo tempo il Napoli costruisce le azioni dei due gol. Rivedibile, in un match molto strano in cui i bocciati hanno di gran lunga superato i promossi. Dall'86esimo Okaka s.v.

Troost-Ekong 5 - Guida una difesa che fa acqua da tutte le parti appena il Napoli accelera il ritmo. 

Mandragora 5 - Schierato in difesa per necessità, ma non è un difensore. Sul gol del momentaneo 2-0 si perde Callejon in maniera piuttosto ingenua. Fa peggio su quello del 3-2, con Milik che lo sovrasta. 

Ter Avest 6 - Perfetto il suo arrivo a rimorchio in occasione del gol del 2-2, assist per Fofana che ha tutto lo spazio per depositare la sfera in fondo al sacco. Dal 68esimo De Maio 5.5 - La musica non cambia con il suo ingresso. 

Fofana 7 - Straripante a centrocampo. La sua fisicità è dominante contro un Napoli che oppone in mezzo al campo calciatori molto lontani dal 100% della condizione fisica. 

Sandro 6 - Quando può impostare fa la differenza, e non a caso le azioni dei gol dell'Udinese nascono da sue idee. Quando deve difendere, però, non sa che pesci prendere. Dal 64esimo Ingelsson 5.5 -Aggiunge poco al match, entra e dopo una manciata di minuti Mertens chiude definitivamente la sfida. 

De Paul 5 - Prestazione su cui riflettere. Non ruba la scena in una prestazione in cui ci sarebbero gli spazi per fare la differenza. E' troppo spesso fuori dal gioco. 

Zeegelaar 6 - Prova a spingere, sfruttando la forza fisica. Quando deve difendere però son dolori: sul gol del definitivo 4-2 non riesce a frenare la furia di Mertens che lo punta prima di depositare la sfera in fondo al sacco. 

Pussetto 6,5 - Prestazione di grande generosità, anche se è impreciso in zona gol. Partecipa attivamente all'azione del momentaneo 2-2. 

Lasagna 6.5 - Si muove bene tra i centrali di difesa del Napoli ed è bravo, alla prima occasione utile, ad andare a segno. L’Udinese può ripartire anche da lui per questo finale assai complicato di stagione.

Nicola 6 - Troppe assenze lo costringono ad inventarsi là formazione. La prepara bene, mettendo in campo una squadra che vuole far la partita in contropiede. Gli errori dietro però sono troppo pesanti.