Il padre di Piatek: “Non vuole fare la riserva al Milan. Ha la testa altrove, dall’Inghilterra le offerte più importanti”

23.01.2020 22:56 di Stefano Pontoni Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Il padre di Piatek: “Non vuole fare la riserva al Milan. Ha la testa altrove, dall’Inghilterra le offerte più importanti”

Piatek lontano da Milano? È una possibilità. Il polacco, che oggi più di qualcuno dava come possibile contropartita usata dal Milan per arrivare a De Paul, potrebbe cambiare presto maglia. A parlare del futuro dell'attaccante è stato suo padre Wladyslaw: "Non vuole fare la riserva, vuole giocare ed essere in forma per gli Europei, se non può farlo al Milan, lo farà volentieri altrove. All’inizio tutto andava bene ma dopo l’addio di Gattuso sono cominciati i problemi. Non so quali siano i piani della società, ci sono giocatori importanti sul mercato ma il club vuole fare cassa. In molti chiedono di Kris, ci sono delle proposte di prestito ma il Milan vuole solo cederlo a titolo definitivo, per una cifra simile a quella sborsata un anno fa. La prossima settimana il suo futuro sarà deciso“, ha dichiarato a ‘Sportowefakty’.

“Credo che nella sua testa si veda già da un altra parte. L’interesse maggiore arriva dall’Inghilterra, se nessuno tira fuori i soldi che il Milan chiede, può darsi che alla fine non vada via ma per gli inglesi 30 milioni non sono molti. Si sta allenando molto ma è un uomo, non è una macchina. Ci sono molti altri attaccanti in crisi: Quagliarella è stato l’ultimo capocannoniere ma quest’anno ha segnato poco. Kris è mentalmente forte, si allena e aspetta giorni migliori“, ha concluso.