Svolta epocale in arrivo per il Bari. L'era dei Matarrese volge al termine e per commentare le ultime vicissitudini che hanno ridato speranza al popolo biancorosso, la redazione di TuttoBari.com ha contattato Antonio Di Gennaro, ex indimenticato in Puglia ed attuale commentatore per Sky Sport. Tra i possibili modelli da seguire, il modello Udinese: "Chi subentra deve formare una società forte.Cosa mai esistita a Bari in questi tempi con tante situazioni familiari, politiche ed imprenditoriali. Serve una società forte che possa stabilirsi nel calcio che conta, l'obiettivo deve essere la Serie A. Ma non solo. Io comincerei dal centro sportivo. Poi ci sono due stadi: bisogna capire, con un programma condiviso e coeso, le soluzione per lo stadio San Nicola e per lo stadio Della Vittoria. Il tutto in un progetto, a mio avviso, che dovrebbe protrarsi dai 3 a 5 anni. Un progetto che deve essere chiaro, con elementi di spicco in tutti i settori. E per progetto intendo dire Serie A. Con ambizione ed entusiasmo, negli anni, si può puntare anche un discorso europeo. Bari merita una chance in Europa, ma deve ripartire con i criteri giusti. Farlo da zero può essere difficile, ma allo stesso tempo intrigante. Credo che  il modello Udinese possa essere un veicolo importante da seguire. Bisogna creare canali inerenti ai tifosi, più marketing e merchandising. Sono tante modalità attraverso le quali raggiungere dei ricavi"

Sezione: Notizie / Data: Gio 27 febbraio 2014 alle 15:00
Autore: Francesco Digilio / Twitter: @@FDigilio
vedi letture
Print