l avversario

QUI FIORENTINA – Pioli in conferenza: “L’Udinese vorr? dare continuit?”

a sconfitta con il Chievo è una ferita ancora aperta. Soprattutto per come è maturata. "E' stata brutta perché le nostre mancanze sono state superiori ai meriti degli avversari" spiega Pioli. "Vogliamo...

Redazione TuttoUdinese

a sconfitta con il Chievo è una ferita ancora aperta. Soprattutto per come è maturata. "E' stata brutta perché le nostre mancanze sono state superiori ai meriti degli avversari" spiega Pioli. "Vogliamo dimostrare che quello è stato solo un incidente di percorso. L'abbiamo gestita per valutare questo inizio di stagione. E vi ringrazio per i tanti consigli tattici che ho letto sui giornali, mi avete fatto lavorare di meno (scherza, ndr). Purtroppo abbiamo perso due giocatori come Gil Dias e Saponara. Peccato, Riccardo ad esempio stava allenandosi molto bene prima di questo nuovo stop. Spero che le negatività che lo hanno accompagnato siano destinate a finire".

 Ancora Pioli, sugli avversari di domani. "Vorranno dare continuità all'ottima prestazione messa in campo contro la Sampdoria. Hanno qualità nei singoli, sono bravi tatticamente ed anche molti fisici. Ci chiuderanno gli spazi, per colpire in ripartenza e con velocità. Dovremo stare attenti alla loro corsa. A Verona abbiamo fatto dei passi indietro, quindi ora mi aspetto uno scatto in avanti, anche perché abbiamo potenzialità diverse rispetto a quanto fatto vedere. La squadra sa cosa non è riuscita a fare contro il Chievo, ora però conta solo il campo. In Italia il confine tra vincere e perdere le partite è molto sottile, per questo serve massima attenzione in ogni particolare. Lunch Game? All'inizio non mi piaceva, adesso sì. Ci svegliamo la mattina e siamo subito pronti per la partita".

"Secondo me la prima verifica la potremo fare alla fine del girone d'andata. Abbiamo cercato di costruire una squadra ben miscelata partendo con un nuovo ciclo, per me è stato fatto un buon lavoro che il campo valuterà. Ci toglieremo delle soddisfazioni, ne sono sicuro, sapendo che ci vuole tempo per costruire le squadre".

In città da ieri sera c'è Diego Della Valle. Stamattina c'è stato anche un incontro fra lo stesso proprietario viola, Pioli, Salica (vice presidente), Corvino e Freitas (ds). "Lo abbiamo incontrato per fare un po' il punto della situazione - spiega Pioli - ed è stato molto proficuo anche per capire le situazioni nelle quali si può crescere. Ma la nostra proprietà è sempre molto attenta e consapevole: abbiamo tutto il supporto necessario".