Angella: "Allo Charleroi mi trovo molto bene, sto giocando con continuità e con prestazioni positive. A giugno dovrò trovare una soluzione con l'Udinese"

14.03.2019 10:00 di Jessy Specogna  articolo letto 664 volte
Angella: "Allo Charleroi mi trovo molto bene, sto giocando con continuità e con prestazioni positive. A giugno dovrò trovare una soluzione con l'Udinese"

Gabriele Angella sta vivendo una stagione positiva in Belgio al Charleroi. Il difensore italiano, di proprietà dell'Udinese, è stato raggiunto dai microfoni di "Europa Calcio" per parlare della sua avventura e del suo momento personale:

“E’ un’esperienza molto positiva. Per quanto mi riguarda sta andando bene, mi dispiace non essere nei Play-off 1 perché abbiamo una squadra di qualità, infatti contro le avversarie più blasonate abbiamo sempre fatto bene e raccolto punti. Personalmente sono comunque molto contento. Quando sono arrivato ho avuto un problema al ginocchio e sono stato due mesi fuori, ma ora sto sto giocando con continuità e con prestazioni positive. Il Charleroi è una buona squadra, composta soprattutto da giovani di prospettiva. Ogni anno riesce a tirare fuori almeno un giocatore di qualità, è questo l’obiettivo principale del club.“.

"Perchè in Italia non ho mai trovato tanto spazio? Me lo sono sempre chiesto anche io e poi me ne sono fatto una ragione, anche perché non sono uno che fa confusione o casino con i giornali. Mi sono sempre allenato e dato tutto per la maglia dell’Udinese. Poi se dietro le quinte c’è qualcos’altro noi non possiamo saperlo. Però dobbiamo solo pensare a far bene il nostro lavoro perché non dipende da noi se giochiamo o meno. Dipende solamente da noi se quando giochiamo facciamo bene. Questo è il discorso“.

"Ora voglio continuare a fare bene qui allo Charleroi come sto facendo, perché poi ho un altro anno di contratto con l’Udinese, con cui dovremo trovare una soluzione. E spero di togliermi soddisfazioni e convincere qualcuno a darmi un’opportunità. Se sto bene fisicamente posso dire la mia. Partita dopo partita voglio dimostrare il mio valore e poi a fine anno vedremo cosa succederà“.