primo piano

RELIVE Serie A Udinese-Hellas Verona (2-0) finita, Deulofeu fa game, set e match

RELIVE Serie A Udinese-Hellas Verona (2-0) finita, Deulofeu fa game, set e match

FINE PARTITA 90'+2 Erroraccio di Magnani, che in costruzione regala palla all'Udinese, che va subito in verticale: dalla lunetta Deulofeu si aggiusta il pallone sul destro e trova l'angolino. Notte fonda per l'Hellas Verona....

Stefano Pontoni

FINE PARTITA

90'+2 Erroraccio di Magnani, che in costruzione regala palla all'Udinese, che va subito in verticale: dalla lunetta Deulofeu si aggiusta il pallone sul destro e trova l'angolino. Notte fonda per l'Hellas Verona.

90'+1 GOL DI DEULOFEU! LA CHIUDE L'UDINESE!

90'+1 Saranno tre i minuti di recupero.

90'DEULOFEU! Ha l'occasione di chiuderla lo spagnolo, che da ottima posizione spara alto con il destro. C'è ancora vita per la squadra di Ivan Juric, che rimette subito in gioco il pallone.

88'Juric intanto si gioca la carta Colley, che prende il posto di Tamèze.

86' Friulani che dal canto loro provano quanto più possibile a fare melina: Faraoni stende Deulofeu sulla sinistra e rimedia un giallo. Era diffidato l'esterno del Verona, che salterà dunque il match di lunedì prossimo contro il Parma.

85' Diventa una corsa contro il tempo per la squadra di Ivan Juric, che proverà a riversarsi in avanti per ripristinare l'equilibrio. Cinque minuti più recupero di pura sofferenza per l'Udinese.

84' All'improvviso l'Udinese! Fa tutto Deulofeu, che manda fuori giri Dimarco e opera un cross radente all'ingresso dell'area: Silvestri, nel disperato tentativo di anticipare Okaka, devia il pallone nella propria porta.

83' AUTOGOL DI SILVESTRI! L'UDINESE È IN VANTAGGIO!

80' Okaka protegge palla e apre a destra all'indirizzo di Molina, che dopo un controllo orientato dosa male il cross verso il centro dell'area per Nestorovski. Si ripartirà da una rimessa affidata da Silvestri.

78' Poco più di dieci minuti allo scadere del tempo regolamentare alla Dacia Arena. Si è ribaltata l'inerzia rispetto alla prima frazione: ora è il Verona a premere, con l'Udinese che prova a ribattere in contropiede.

76' ...Okaka, invece, prende il posto di Llorente.

76' Perfezionato il doppio cambio: Makengo rileva Arslan...

75' Llorente sbilancia in modo illecito Magnani, commettendo fallo. Intanto si prepara ad effettuare un doppio cambio Luca Gotti, che ha richiamato a sé Makengo e Stefano Okaka.

73' Juric richiama in panchina Zaccagni, che lascia il posto a Bessa.

72' Secondo cambio operato da Gotti: Molina prende il posto di Zeegelar.

70' Zaccagni scippa il pallone a Llorente e colpisce al volto lo spagnolo con una manata involontaria: Santoro giudica irregolare l'intervento del numero venti, che reagisce con incredulità al fischio del direttore di gara.

68' Troppo prevedibile la costruzione degli uomini di Juric: Zaccagni mette al centro un cross, con la difesa dell'Udinese schierata all'interno dell'area friulana. Pallone che scivola direttamente sul fondo.

67' DIMARCO! L'ex Parma prova a concretizzare un'azione avvolgente del Verona con un sinistro non all'altezza delle sue doti balistiche: pallone che si impenna e sorvola di diversi metri il montante.

65' Sta funzionando molto bene la catena di destra del Verona: Barák arpiona un pallone e avvia un contropiede che non si concretizza. Ma la squadra di Juric si rimpossessa subito della sfera.

63' La sensazione è che soltanto un episodio possa sbloccare un match sempre più equilibrato, tra due squadre che non sembrano aver alcuna intenzione di esporsi e prendersi dei rischi.

62' Tamèze forza troppo la giocata e butta via il pallone: filtrante irraggiungibile per Dimarco, che applaude comunque le intenzioni del compagno. Tanti errori tecnici in questo secondo tempo.

60' Faraoni vince un rimpallo sulla destra e manda in fuga Barák, che dopo una serpentina nei pressi del lato corto dell'area porta a casa un corner che consente ai gialloblù di restare il pressione.

58' Si è attenuata la verve offensiva dell'Udinese: merito anche dell'Hellas Verona, molto più aggressivo rispetto al primo tempo. Anche un po' di stanchezza, forse, per gli avanti bianconeri.

56' Kalinic si sgancia e alleggerisce per Tamèze, steso in mezzo al campo da Llorente. Chiede scusa l'attaccante spagnolo, calcio di punizione in zona centrale per i ragazzi di Juric.

54' Insiste la squadra di Juric: Zaccagni rientra sul destro e fa spiovere il pallone verso il cuore dell'area. Nuytinck fa buona guarda e allontana l'insidia con una contraerea efficace.

52' La partita adesso è più tattica rispetto al forcing friulano del primo tempo. Avanza ancora l'Hellas Verona: Faraoni cerca nell'area piccola Kalinic, anticipato in tackle da Nuytinck.

50' I tre cambi operati da Juric hanno ridisegnato in maniera piuttosto significativa lo schieramento del Verona: Barák agisce adesso in appoggio a Kalinic, con Ilic che è andato ad occupare lo slot in mediana accanto a Tamèze.

48' FARAONI! Altro piglio per il Verona in queste prime battute del secondo tempo: Zaccagni rifinisce di tacco per Kalinic, che offre al centro per Faraoni. L'esterno del Verona chiude sul secondo palo e calcia con il destro, trovando solo l'esterno della rete.

46' ... finisce qui anche la partita di Kevin Lasagna, sostituito da Ilic.

46'. ..Magnani sostituisce Koray Gunter.

46' Fischia Santoro, si ricomincia! Girandola di cambio all'intervallo: Ivan Juric

FINE PRIMO TEMPO

45'+2 Problemi per Dawidowicz, colpito in testa dai tacchetti di Bonifazi sugli sviluppi di un calcio d'angolo per l'Udinese: ferita aperta per il polacco, che riceve le cure dello staff sanitario del Verona.

45'+1 Due minuti di extra-time concessi da Santoro.

44' L'Udinese continua a banchettare nella metà campo del Verona, senza concedere ai ragazzi di Juric la possibilità di distendersi in contropiede. Penultimo giro d'orologio prima dell'eventuale recupero.

42'WALACE! Azione ben orchestrata dai friulani: Deulofeu pesca a rimorchio Llorente, che apparecchia per Walace. Piattone del centrocampista, che sbatte per l'ennesima volta su Marco Silvestri.

41' DEULOFEU! Strappo dello spagnolo, che si aggiusta il pallone sul mancino e spara verso la porta di Silvestri: Dawidowicz è bravo a non prestare il fianco e a rifugiarsi in calcio d'angolo.

40' Breve interruzione per consentire le cure a Silvestri, che nell'ultima occasione ha rimediato una botta alla schiena dopo aver mancato il pallone in uscita. Cinque minuti allo scadere del tempo regolamentare.

39' BONIFAZI! Hellas in grande difficoltà in questo finale di frazione: vanno tutti a vuoto sugli sviluppi di un corner per l'Udinese, Bonifazi calcia a botta sicura da un metro, ma Barák si immola ed evita il gol.

37' STRYGER LARSEN! Cross arcuato dalla sinistra di Zeegelar: salta a vuoto Lazovic, alle sue spalle sbuca Stryger Larsen, che schiaccia a terra di testa: di puro istinto, Silvestri salva ancora il risultato.

35' DEULOFEU! Cerca la porta da qualsiasi mattonella lo spagnolo, che è in fiducia: anche in questa occasione Silvestri non si fida della presa e respinge il pallone in calcio d'angolo.

34' Provvedimento forse un po' troppo severo per Zaccagni, che colpisce palla in scivolata e sullo slancio travolge anche Llorente: Santoro lo ammonisce, scatenando le proteste (comunque composte) del numero venti.

32' DEULOFEU! Conto aperto con Silvestri: ci prova da posizione defilata l'ex Watford, che calcia verso il primo palo. Il portiere del Verona blinda il primo palo e respinge con i pugni.

31' Fioccano cartellini in questa fase del match: Zaccagni salta secco Arslan con una sterzata, poi il body-check che costa al centrocampista dell'Udinese il cartellino giallo, già il quarto in poco più di mezz'ora.

30' DEULOFEU! Grande occasione per lo spagnolo, che è più veloce di Dawidowicz e apre il piattone all'interno dell'area piccola: Silvestri copre bene lo specchio e respinge il pallone con i piedi.

29' Rientra in campo Samir, che prova a stringere i denti. Ripristinata la parità numerica alla Dacia Arena: altro lancio lungo dei ragazzi di Juric, assorbito agevolmente dalla difesa friulana.

27' Problemi per Samir, che è ricaduto male dopo un duello aereo con Lasagna. Dolore alla spalla destra per il difensore: Santoro si sincera delle sue condizioni e autorizza l'ingresso dei sanitari dell'Udinese.

25' SAMIR! Colpo di testa in torsione del difensore bianconero, che impatta bene sul primo palo: soluzione non particolarmente angolata, che consente a Silvestri di opporsi senza particolare affanno.

23' Deulofeu svernicia Dawidowicz con un movimento a convergere: il difensore del Verona spende il fallo e viene ammonito dal direttore di gara. Seconda sanzione del match, dopo quella di Tamèze.

22' Buon lavoro di Barák, che accorcia con timing perfetto su Pereyra, in percussione sul centro-sinistra: il centrocampista ceco, altro ex della sfida, colpisce in maniera pulita il pallone in scivolata, facendolo pervenire a Silvestri.

20' Attacca a sinistra il Verona: Nikola Kalinic lavora palla nello stretto, facendola carambolare sui piedi di Stryger Larsen. Rimessa laterale in zona bandierina per i ragazzi di Ivan Juric.

18' Intervento falloso del tutto gratuito di Adrien Tamèze, che travolge in scivolata Samir senza alcuna possibilità di colpire il pallone: cartellino giallo inevitabile per il centrocampista dell'Hellas Verona.

17' Fase di gioco molto spezzettata alla Dacia Arena: Kalinic ingaggia un duello con Nuytinck sulla sinistra e incrocia la propria corsa con quella del difensore bianconero, che finisce a terra e conquista una punizione.

16' Non si concretizza il calcio di punizione per l'Udinese: dopo un batti e ribatti Deulofeu libera il destro dall'interno dell'area e colpisce in pieno un avversario. Poi si alza la bandierina dell'assistente, che ha ravvisato un offside.

14' Ingenuità di Lazovic, che non temporeggia su Pereyra, ingabbiato sulla destra: il serbo forza la giocata e regala un calcio piazzato all'Udinese, che proverà a sfruttare i centimetri dei propri saltatori.

13' Retropassaggio un po' pigro di Zaccagni per Dimarco, che atterra Arslan nel tentativo di arrivare per primo sul pallone. Santoro interrompe il gioco e assegna un calcio di punizione all'Udinese.

10' Rimpallato il piattone dai venticinque metri di Walace, sul prosieguo Lasagna mette il turbo e viene chiuso con ottima scelta di tempo da Samir, che riesce anche a guadagnare la touche in zona difensiva.

8' Cambio gioco telecomandato di Lazovic per Federico Dimarco, che da esterno aggiunto dipinge un traversone ampio dalla sinistra: cross facile preda di Juan Musso, sicuro in uscita alta.

7' Surplace di Zaccagni che poi ha una buona idea e cerca il tocco filtrante per lo sprint di Lasagna: Samir, che conosce bene le qualità dell'ex compagno, interviene in tackle e concede il primo corner del match agli scaligeri.

6' DEULOFEU! Prima conclusione dell'Udinese: Llorente lavora un buon pallone e lancia in campo aperto Deulofeu, che rientra sul mancina e calcia di collo pieno. Conclusione troppo ampia, che non preoccupa Silvestri.

5' Terreno molto scivoloso alla Dacia Arena: Zaccagni cerca il dai-e-vai con Kalinic in zona centrale, ma perde l'appoggio e scivola, facendo sfumare un'iniziativa interessante. Può ripartire l'Udinese.

3' Musso esce dai pali in seguito ad una carambola che per poco non innesca la corsa di Kevin Lasagna: l'argentino preferisce non correre rischi e, anziché raccogliere il pallone con le mani, si rifugia in fallo laterale.

2' Faraoni tocca il suo primo pallone e cerca subito la verticale per Nikola Kalinic: troppo profondo il lancio del numero cinque del Verona, il croato prova comunque a tenere viva la sfera, senza successo.

0' Via al match!

È il momento dell'ingresso in campo delle due squadre, precedute dalla terna arbitrale. L'attesa sta per terminare: quasi tutto pronto per il kick-off di Udinese-Hellas Verona!

Ivan Juric raddoppia in attacco: spazio al grande ex Lasagna, in coppia con Kalinic e non al suo posto. Zaccagni farà da trait d'union, con Barák arretrato sulla linea mediana accanto a Tamèze. Sulle fasce andranno Marco Davide Faraoni e Darko Lazovic, mentre Dawidowicz, Gunter e Dimarco proteggeranno la porta di Silvestri.

Passiamo ora in rassegna le formazioni ufficiali. Nell'Udinese Bonifazi vince il ballottaggio con Becão e chiude il terzetto davanti a Musso insieme a Nuytinck e Samir. Non c'è De Paul, squalificato dal giudice sportivo: spazio dunque a una mediana più muscolare, con Arslan e Walace accanto a Pereyra e Stryger Larsen e Zeegelar sulle corsie. L'attacco è quello annunciato: sarà Gerard Deulofeu la spalla di Fernando Llorente.

Una vittoria rilancerebbe il sogno europeo dell'Hellas Verona, che si ritroverebbe a quattro lunghezze dal settimo posto. L'Udinese vive un buon momento e mette nel mirino il quarto risultato utile consecutivo, dopo il blitz di La Spezia e i pareggi preziosi ottenuti contro Inter e Atalanta. Sarà il diciassettesimo confronto in Friuli nella massima serie tra queste due squadre: i bianconeri guidano il conteggio delle vittorie (otto a tre). Quella più recente degli scaligeri risale al dicembre 2014, quando Toni e Christodoulopoulos riuscirono a ribaltare il vantaggio iniziale di Di Natale.

Buon pomeriggio amici di Tuttoudinese.it da Stefano Pontoni.