Davide Diaw, attaccante del Pordenone, ha parlato ai microfoni del Messaggero Veneto del suo futuro: "Almeno sino a giugno non mi muovo. Non sapevo neppure ci fossero queste voci. Il mio presente si chiama Pordenone. E voglio ripagare lo sforzo che ha fatto per acquistarmi. Mi sento un calciatore importante e voglio ricambiare la fiducia che il club ha riposto su di me. E non nego che mi piacerebbe provare l’avventura nel massimo campionato con i ramarri".

Sezione: Pordenone / Data: Lun 11 gennaio 2021 alle 20:17
Autore: Jessy Specogna
Vedi letture
Print