pordenone

Il Pordenone a Monza in cerca di un’identit?

Dopo la pesante sconfitta contro il Chievo i ramarri sono attesi da una nuova trasferta in quel di Monza per far visita all’attuale terza forza del campionato. Dopo le ultime gare il Pordenone sembra aver perso un po’...

Alessandro Poli

Dopo la pesante sconfitta contro il Chievo i ramarri sono attesi da una nuova trasferta in quel di Monza per far visita all’attuale terza forza del campionato. Dopo le ultime gare il Pordenone sembra aver perso un po’ d’identità: anche nel girone di ritorno la squadra di Tesser ha provato a lottare per i playoff ma sembra che ora invece dovrà accontentarsi della ricerca della salvezza, a meno di ribaltoni improvvisi. Inutile dire che contro la squadra di Balotelli e dell’ex Diaw servirà una gran prestazione, molto più convincente delle ultime e che segni un cambio di rotta in questo periodo difficile. Crederci non è semplice, ma si può sempre sperare nei moti d’orgoglio.

Probabili formazioni: qualche assenza in casa neroverde. In difesa manca ancora Falasco ma torna dalla squalifica Barison, che dovrebbe tuttavia rimanere in panchina. A centrocampo si è quasi al completo e dunque vedremo i soliti ballottaggi sulle fasce. In attacco ancora fuori Butic, accanto a Ciurria dovrebbe allora esserci Morra.

Questi dunque i due possibili schieramenti:

Monza (3-4-1-2): Di Gregorio; Donati, Bellusci, Paletta, Carlos Augusto; Frattesi, Scozzarella, Barillà; Ricci, Balotelli, Mota Carvalho

Pordenone (4-3-1-2): Perisan; Berra, Camporese, Vogliacco, Chrzanowski; Magnino, Misuraca, Scavone; Biondi; Ciurria, Morra