pordenone

Chievo Verona-Pordenone 1-1, LE PAGELLE: Strizzolo croce e delizia, Di Gregorio provvidenziale

Chievo Verona-Pordenone 1-1, LE PAGELLE: Strizzolo croce e delizia, Di Gregorio provvidenziale

Uno stoico Pordenone in doppia inferiorità numerica difende il pareggio che frutta il primo punto in trasferta in campionato. Di Gregorio 7 – Salva la porta del Pordenone in molteplici occasioni. Mantiene la freddezza anche nel...

Redazione TuttoUdinese

Uno stoico Pordenone in doppia inferiorità numerica difende il pareggio che frutta il primo punto in trasferta in campionato.

Di Gregorio 7 - Salva la porta del Pordenone in molteplici occasioni. Mantiene la freddezza anche nel finale quando il Chievo sferra un vero e proprio assalto.

Almici 6 - Inggagia con Djordjevic un duello costante, anche sul piano fisico, riuscendo spesso a disturbarlo quanto basta per sprecare le tante palle gol create dall'attacco clivense.

Bassoli 6 - Trova in Meggiorini un cliente più difficile rispetto a Garritano, ma la tenuta della difesa neroverde garantisce di arrivare al fischio finale con un prezioso punto in tasca.

Camporese 6 - Si prende qualche rischio nel finale di primo tempo con un corpo a corpo con Rodriguez in piena area, per il resto collabora con Bassoli nella costruzione della diga friulana.

De Agostini 6,5 - Grande efficacia nella fase difensiva e piglio autoritario nel gioco aereo.

Gavazzi 5,5 - Poco incisivo nella mediana neroverde, mancano le idee per innescare la manovra offensiva.Dal 14' s.t.: Vogliacco 6 - Fa sentire la sua presenza soprattutto in fase di copertura.

Burrai 5,5 - Più vivace nel primo tempo, va progressivamente ad allentare i ritmi nella ripresa.Dal 35' s.t.: Zammarini 5,5 - Entra in un momento complicatissimo con la squadra già in doppia inferiorità e schiacciata dal Chievo nella propria metà campo.Pasa 5,5 - Qualche amnesia di troppo in fase di copertura, Djordjevic lo anticipa con facilità in occasione del pareggio.Chiaretti 5 - Ottimo il traversone per il vantaggio di Strizzolo, grave l'ingenuità che gli costa l'espulsione dopo appena due minuti dal primo cartellino giallo. Macchia una prestazione positiva con un errore da dimenticare.

Strizzolo 5 - Vedi alla voce: Chiaretti. Fino all'espulsione era stato protagonista di una buona gara, impreziosita dal gol che aveva mandato in vantaggio i Ramarri. Poi due falli a centrocampo gli valgono il doppio giallo che complica il pomeriggio del Pordenone.

Monachello 6 - Nel primo tempo si incarica di dare continuità alla pressione offensiva del Pordenone. Nella ripresa l'inferiorità numerica costringe gli uomini di Tesser ad asserragliarsi in difesa, rinunciando ad attaccare.

Dal 27' s.t.: Ciurria n.g. - Avrebbe il minutaggio sufficiente per mettersi in mostra, ma il Pordenone è ormai schiacciato nella propria metà campo dagli attacchi del Chievo e non riesce più a produrre azioni offensive degne di nota.