APU Udine - Tezenis Verona, per 35 minuti Antonutti e Amato tengono testa alla squadra più forte del campionato, Cortese e Cromer dove sono?

13.10.2019 14:55 di Davide Marchiol   Vedi letture
APU Udine - Tezenis Verona, per 35 minuti Antonutti e Amato tengono testa alla squadra più forte del campionato, Cortese e Cromer dove sono?

L'APU regge 35 minuti, poi cade sotto i colpi di Verona. Grande partita per alcuni elementi bianconeri, altri invece sono mancati e, esaurite le energie dei leader, Verona ha preso il largo portando a casa una vittoria da +14 quando per molto tempo lo strappo oscillava tra il +1 e il +4.

TJ Cromer 5,5 Con il suo talento non può essere così fumoso in un match così importante. Sì alla fine 11 punti li mette, ma le percentuali al tiro sono troppo basse per un giocatore come lui e quando si tratta di difendere non sembra ancora aver capito quanta solidità serve in Italia per evitare che gli avversari pasteggino tranquillamente in area.

Amato 7 Non sono gli americani a trascinare l'APU oggi, ma gli italiani. Amato è uno di questi,  anche per lui le percentuali al tiro non sono altissime, me mette punti quando serve e cerca di dare furore ai suoi compagni più spenti giocando con grande intensità. Purtroppo non basta.

Antonutti 8 Giustamente arrabbiato a fine partita, perchè lui a 33 anni non ha mollato mai di un millimetro, mettendo a referto 21 punti e 6 rimbalzi (nota dolente oggi per i bianconeri). Spara triple pesanti ed è a tratti incontenibile, peccato che il resto della squadra segua solo a tratti il profeta in patria.

Fabi 6,5 Mette punti importanti, ma quando si tratta invece di difendere è fumoso come Cromer. A differenza del compagno però è molto più al centro della partita, almeno finchè Antonutti e Amato tengono i ritmi della corazzata Verona.

Zilli 6 Pochi minuti per lui. Senza infamia e senza lode.

Cortese 5,5 Se floppa Cromer non può floppare anche il capitano, che continua a essere un lontano parente di quello visto a Ferrara. Dovrebbe essere lui a trascinare squadra e pubblico, ma non ci riesce, è bloccato. A un certo punto mette una bella tripla, sembra potergli dare la scossa, ma non succede.

Beverly 6,5 Dà una mano ad Antonutti ed Amato facendosi spesso trovare nel posto giusto al momento giusto, non fa giocate particolari e non è neanche lui al massimo del furore, ma almeno prova a impattare le folate avversarie.

Nobile 6 Ogni tanto prova delle giocate forzate e gli riescono, ha un po' il coraggio di buttare il cuore oltre l'ostacolo, ma non basta qualche bella penetrazione per far tremare Verona.

Penna sv Poco più di tre minuti per lui.