Michele Pazienza, ex centrocampista dell'Udinese, ha parlato del momento dei bianconeri ai microfoni della Gazzetta dello Sport.

"L'Udinese sta facendo quello che deve e mi piace la sua identità, fatta di compattezza e ripartenze. Ormai è uno stile consolidato negli anni. La società ha un programma preciso, che è quello di far crescere i giovani. A Udine la base è sempre quella dei ragazzi da scoprire. Ora emerge De Paul, ma tra un po' ci sarà l'esplosione di altri giocatori, anche se adesso faticano a imporsi. Non è un pronostico, ma un dato di fatto. Sono i numeri che illustrano la politica societaria. L'unica continuità che deve avere la formazione di Gotti è quella della permanenza in serie A e ci riuscirà . Pretendere serie infinite di risultati positivi è irreale. Quelle sono sequenze per chi lotta per lo scudetto o per un posto in Champions. L'Udinese ha un progetto diverso".

Sezione: Notizie / Data: Gio 18 febbraio 2021 alle 10:00
Autore: Jessy Specogna
Vedi letture
Print