l avversario

Spezia-Udinese 0-1, LE PAGELLE DEGLI AVVERSARI: Saponara si fa espellere in 20 minuti, leggerezza di Chabot

Provedel 6 – Un'indecisione nel primo tempo per poco non costa cara ai suoi mentre nella ripresa, poco prima del vantaggio dell'Udinese è stato bravissimo in uscita su Pereyra. Non può niente sul rigore di De...

Redazione TuttoUdinese

Provedel 6 - Un'indecisione nel primo tempo per poco non costa cara ai suoi mentre nella ripresa, poco prima del vantaggio dell'Udinese è stato bravissimo in uscita su Pereyra. Non può niente sul rigore di De Paul, calciato alla perfezione.

Vignali 5,5 - inizia bene la sua partita, facendosi vedere anche in fase offensiva ma con il passare dei minuti cala vistosamente, rimediando anche un cartellino giallo prima della fine del primo tempo. (Dal 70' Esteves 6 - Non incide quanto vorrebbe, con lo Spezia che comunque ha fatto molta fatica nel pomeriggio del Picco).

Chabot 5 - Commette una leggerezza che costa carissima alla sua squadra, visto che invece di temporeggiare affonda il tackle su Deulofeu provocando il rigore per l'Udinese poi trasformato da De Paul. Un errore decisivo.

Erlic 6 - Nel primo tempo è bravissimo a chiudere su Deulofeu lanciato a rete. Per il resto si limita a mettere ordine, lottando nel finale con Llorente che ha caratteristiche completamente differenti rispetto allo spagnolo ex Milan.

Bastoni 6 - Ordinaria amministrazione per il terzino mancino dello Spezia. Prende il giallo nella ripresa ma nonostante questo continua la sua gara di qualità e quantità.

Maggiore 6 - Inizia da centrocampista e si fa vedere, con la solita volontà. Nell'ultima parte della gara si sposta nel ruolo di terzino destro. Prestazione nel complesso sufficiente per il capitano dello Spezia.

Agoume 5,5 - Come al solito è lui ad avere le chiavi del centrocampo spezzino ma a differenza di altre volte non riesce a far girare al meglio la squadra, fino alla sua uscita dal campo a 20 minuti dalla fine. (Dal 70' Ricci sv -).

Pobega 6 - Meno dinamico del solito in un primo tempo dove le due squadre si sono però soprattutto studiate. Pericoloso con un colpo di testa bloccato da Musso. Prende un giallo che gli impedirà di essere a disposizione contro il Sassuolo. (Dal 46' Acampora 5,5 - Entra a inizio ripresa ma si vede molto poco, se non per qualche giocata non certo esaltante).

Gyasi 5,5 - Non si vede praticamente mai, se non in un'occasione dove però non riesce a battere Musso da pochi passi andando a colpire il pallone di testa quando magari sarebbe stato meglio provarci con il destro. Non la sua miglior prestazione.

Galabinov 5 - Pochissimi palloni toccati, zero occasioni da gol. Partita da dimenticare per il centravanti che tornava titolare per la prima volta in campionato dallo scorso 4 ottobre. Serve però di più da uno come lui. (Dal 63' Agudelo 6 - Si mette nella posizione di falso nove ma non è la sua e si vede. Non riesce a creare occasioni da gol).

Farias 5,5 - Qualche accenno accelerazione nel primo tempo ma veramente troppo poco per un attaccante esperto come lui. Lascia il campo insoddisfatto: più per la sua prestazione che per la sostituzione. (Dal 63' Saponara 4,5 - La sua partita dura solo 20 minuti, nei quali non incide in avanti ma riesce a prendere due gialli che riportano le due squadre in parità numerica dopo l'espulsione di De Paul)

Italiano 5 - L'assenza di Nzola pesa tanto ma questa volta la sua squadra non è stata all'altezza. Pesano forse le tante partite nelle ultime settimane, tra campionato e Coppa Italia, con la stanchezza che si è fatta sentire.