Pordenone-Frosinone, PAGELLE, prestazione disastrosa sul più bello

13.08.2020 01:30 di Davide Marchiol   Vedi letture
Pordenone-Frosinone, PAGELLE, prestazione disastrosa sul più bello

Di Gregorio 6 - Può poco o nulla in occasione delle reti di Ciano e Novakovich: le colpe maggiori sono da attribuire alla linea difensiva
Almici 5.5 - Non riesce a spingere con continuità sulla corsia di destra. Prova ad accendere la luce nel finale, sfornando più di un cross verso il centro dell'area, ma non è assistito dalla fortuna
Vogliacco 5 - Non si capisce che intenzioni avesse sul gol di Novakovich, non salta sul lancio lungo, sbaglia lo stop visto che la palla alla fine gli arriva comunque, poi si fa sorprendere sulla seconda palla. Partita ordinata, ma errore orribile che è un macigno
Camporese 5 - Come il compagno partita ordinata, ma si dimentica che è lui a tenere Ciano in area. Cross basso leggibile e gol del ciociaro, altro errore mai visto in tutto l'anno come per Vogliacco
De Agostini 5 - Sulla sua fascia si sfonda che è un piacere. Grande annata, ma quest'oggi non è per nulla granitico (Dall'83' Chiaretti s.v.)
Misuraca 5 - La mediana avversaria lo fa letteralmente sparire dalla partita (Dal 63' Mazzocco 5.5 - Non riesce a dare la scossa alla squadra)
Burrai 5 - Anche l'uomo più rappresentativo, colui che ha spesso trascinato i neroverdi nel corso della regular season, non può nulla di fronte all'ottimo atteggiamento mostrato fin dall'inizio dal Frosinone: Nesta gli mette stabilmente un uomo in marcatura, mandandolo spesso in confusione.
Pobega 6 - Poco prima di lasciare il campo, va ad un passo dal gol qualificazione con un colpo di testa che termina di poco a lato. Gli va dato il merito, comunque, di averci provato fino all'ultimo (Dal 75' Candellone s.v.)
Gavazzi 6 - Viene spompato dal lavoro difensivo che deve fare (Dal 46' Tremolada 6 - L'ex Brescia ha uno stile di gioco completamente diverso dal compagno che ha rimpiazzato: fin dal suo ingresso in campo fa vedere di che pasta è fatto, tocca una elevata quantità di palloni e con lui il Pordenone è un po' più pimpante, complice un Frosinone passivo, ma comunque non trova il guizzo giusto, compiendo un paio di errori banali)
Ciurria 5.5 - Per il classe '95 c'è poco da fare contro la rocciosa retroguardia del Frosinone: quando ne ha la possibilità, cerca di proporsi in attacco ma Ariaudo non gli lascia un attimo di tregua.
Bocalon 4 - Incredibile il gol che si mangia in avvio di ripresa. Basterebbe appoggiarla sul primo palo facile facile e invece manda oltre il secondo. Ne ha un'altra di chance, ma è più complicata e sbagliare ci sta. Nel primo tempo è dannoso, qualsiasi lancio si conclude con un fallo e viene anche ammonito. Inizialmente non aiutato dai compagni, poi anche se aiutato è un disastro (Dal 62' Strizzolo 5 - Entra con voglia e potrebbe trovare la rete della qualificazione: sulla prima non può nulla complice il riflesso di Bardi, sulla seconda invece sbaglia in pieno recupero)