notizie

Venezia-Zanetti, il rinnovo automatico non allontana l’Udinese. Ma se ne parlerà dopo la festa

"Ammetto di avere qualche squadra che mi vuole, ma lo si sa da marzo scorso. Penso che dipenderà molto anche dal risultato finale”. Queste le parole di Paolo Zanetti, il tecnico che ha realizzato un vero e proprio...

Stefano Pontoni

"Ammetto di avere qualche squadra che mi vuole, ma lo si sa da marzo scorso. Penso che dipenderà molto anche dal risultato finale”. Queste le parole di Paolo Zanetti, il tecnico che ha realizzato un vero e proprio capolavoro riportando il Venezia in Serie A dopo 19 anni, e 23 dall'ultima promozione. Un tecnico giovane e moderno che in questa stagione ha colpito più di un osservatore e attirato l'interessa di più di una squadra in massima serie con l'Udinese in pole.

Con la promozione è arrivato il rinnovo automatico per il giovane tecnico che però non scongiura un addio a fine stagione. Lo hanno detto a chiare lettere i due dirigenti arancioneroverdi Paolo Poggi e Mattia Collauto al termine della sfida contro il Cittadella. Difficile, ma non impossibile con l'appuntamento, probabilmente, a lunedì quando, smaltita la sbornia promozione, le parti si ritroveranno attorno a un tavolo per decidere se continuare assieme o dividere le proprie strade dopo una stagione che resterà comunque nella storia.