notizie

TS – Udinese di scena al Franchi

Qui Fiorentina. Solo vincere. Solo rimettersi in marcia dopo il ko col Chievo. In cima ai pensieri di Stefano Pioli c’è solo questo, battere l’Udinese. Un’ossessione. Per lui, per questa giovane e fragile Fiorentina...

Stefano Bentivogli

Qui Fiorentina. Solo vincere. Solo rimettersi in marcia dopo il ko col Chievo. In cima ai pensieri di Stefano Pioli c’è solo questo, battere l’Udinese. Un’ossessione. Per lui, per questa giovane e fragile Fiorentina che stenta a decollare. Anche per Diego Della Valle tornato a Firenze non solo per un evento venerdì sera al Museo dell’Opera del Duomo cui hanno partecipato fra gli altri pure Cairo e Lapo Elkann ma anche per confrontarsi coi dirigenti e l’allenatore alla vigilia di una gara appunto fondamentale. E’ il momento di fare quadrato, l’ha compreso il proprietario viola che prima di ripartire ha voluto testare la situazione di società e squadra insieme a dirigenti e Pioli in mattinata, a colazione a Villa la Massa, ribadendo sostegno e compattezza dopo questo inizio difficile. Un segnale? Una scossa? "Col patron abbiamo fatto il punto sul lavoro fatto, quanto ci siamo detti indica una proprietà attenta, io l’ho sempre sentita vicina e coinvolta. E ora dobbiamo ripartire, col Chievo abbiamo commesso un passo indietro, ora dimostriamo che quel ko è stato solo un incidente di percorso. Voglio una partita decisa, precisa, attenta, soprattutto voglio continuità". Spazio all’esperienza di Astori, Badelj e dell’atteso Thereau che sogna il suo primo gol a Firenze proprio contro la sua ex squadra. E fiducia agli scalpitanti baby, da Simeone che punta a sbloccarsi al Franchi, a Chiesa reduce dal boom in Under 21.

Qui Udinese. Deve ripartire e confermare la vittoria contro la Sampdoria. L’Udinese non ha più voglia di tornare nel baratro e nella crisi, che ha persino messo in discussione Delneri. Mancherà Larsen sulla destra della difesa e quindi dovrà forzare Widmer, alla prima di stagione. Al posto di Behrami, invece, per diretta ammissione del tecnico friulano, ci saarà il giovane Barak. "Sarà un campo difficile – ha detto Delneri -, ma non sminuiamo la nostra vittoria con la Sampdoria, vinta in maniera meritata. La squadra adesso deve mettere le basi per il futuro. Siamo sulla strada giusta".