notizie

Hellas Verona-Udinese, le probabili formazioni: torna Mandragora, Nestorovski con Lasagna

Primo turno infrasettimanale della stagione, l'Udinese, dopo la cocente sconfitta contro il Brescia, è chiamata a fare risultato sul campo dell'Hellas Verona. Un derby del Triveneto ad alta tensione. COME ARRIVA...

Stefano Pontoni

Primo turno infrasettimanale della stagione, l'Udinese, dopo la cocente sconfitta contro il Brescia, è chiamata a fare risultato sul campo dell'Hellas Verona. Un derby del Triveneto ad alta tensione.

COME ARRIVA L'HELLAS VERONA: ancora out Bocchetti e Bessa, non è arruolabile nemmeno Kumbulla, squalificato dopo il giallo rimediato allo Stadium. Dawidowicz candidato naturale per fare le veci dell'albanese, ai suoi lati dovrebbero esserci ancora Rrahmani e Gunter. Faraoni e Lazovic sulle corsie, difficile per Juric rinunciare a Veloso e Amrabat, ma gli impegni ravvicinati potrebbero imporre di dosare le energie: ecco allora che Henderson può essere un'opzione valida. Davanti rientra Stepinski che sarà titolare, per la trequarti Verre e Zaccagni sempre avanti su Tutino e Pessina.

COME ARRIVA L'UDINESE: il rientro di Ekong dovrebbe far scivolare via dalla formazione titolare De Maio, con Samir e Becao confermati titolari davanti a Musso. Sulle corsie ancora Sema e Larsen, mentre a centrocampo possibile rientro di Mandragora: con Walace e Fofana si contendono due posti, mentre Jajalo dovrebbe essere confermato in cabina di regia. Davanti, con Lasagna intoccabile, prende corpo l'ipotesi dell'inserimento dal primo minuto di Nestorovski, con Okaka non ancora ritenuto pronto.

VERONA (3-4-1-2): Silvestri; Rrahmani, Dawidowicz, Gunter; Faraoni, Amrabat, Veloso, Lazovic; Zaccagni, Verre; Stepinski. Allenatore: Juric

UDINESE (3-5-2): Musso; Becao, Ekong, Samir; Stryger, Fofana, Jajalo, Mandragora, Sema; Nestorovski, Lasagna. Allenatore: Tudor

ARBITRO: Chiffi