notizie

Di Natale: “Giocare nell’Udinese ? stato un sogno, un giorno quando avr? pi? esperienza mi piacerebbe allenarla”

Totò Di Natale ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di Marca. Ecco alcune delle sue parole: "Quando inizi a giocare a calcio, speri di arrivare in Serie A e giocare per la Nazionale. Sono stato fortunato a realizzare...

Jessy Specogna

Totò Di Natale ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di Marca. Ecco alcune delle sue parole:

"Quando inizi a giocare a calcio, speri di arrivare in Serie A e giocare per la Nazionale. Sono stato fortunato a realizzare entrambi gli obiettivi. Ho vinto due volte il titolo di Capocannoniere, sono stato eletto Calciatore Italiano dell'Anno tre volte dai miei colleghi, sono stato a due Europei e un Mondiale ... non potrei chiedere di più. Essere in una squadra importante come l'Udinese e finire la mia carriera è stato un sogno. Ho iniziato, sono cresciuto e vivo qui, a Empoli, ma la mia seconda casa è Udine. Ho fatto la storia lì per 12 anni e ogni 1-2 mesi torno. È sempre una gioia"

"Il nostro obiettivo all'inizio della stagione era la permanenza in serie A, ma avevamo un allenatore e un gruppo molto forti. Realizzare 29 gol in Serie A con l'Udinese significa avere qualcosa in più rispetto al resto. L'ho dimostrato con i fatti: ho segnato 209 gol in Serie A, che è il campionato più difficile d'Europa. Ho fatto una carriera che non mi aspettavo."

"Il calcio che mi piace passa attraverso un 4-3-3. Voglio che i ragazzi escano e si divertano senza dimenticare il risultato, perché anche i risultati contano. Allenare l'Udinese? Mi piacerebbe, ma più avanti, quando avrò esperienza. Ho ancora molta strada da fare".