Atalanta-Udinese, le probabili formazioni: Gotti reinventa il centrocampo

26.06.2020 21:32 di Stefano Pontoni Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Atalanta-Udinese, le probabili formazioni: Gotti reinventa il centrocampo

Dopo i recuperi della venticinquesima giornata, anche la ventisettesima è andata agli archivi: i primi effetti sulla classifica ci sono già, ma con tante gare ravvicinate tutto può cambiare anche nel giro di una settimana, sarà dunque fondamentale puntare forte sulla costanza nei risultati. Il 28° turno parte stasera, con la sfida tra Juventus e Lecce: i bianconeri di Sarri cercano un ulteriore allungo in vetta alla classifica per lasciarsi alle spalle un riavvio di stagione non positivo. L'Udinese in casa andrà in cerca di punti dopo la sconfitta di Torino, non sarà facile perché di fronte c'è l'Atalanta. La Dea, che arriva dalla grande vittoria contro la Lazio, cercherà di continuare la striscia positiva per mettere ancora margine sulle insegutrici.

LE SCELTE DI GASPERINI - L’Atalanta torna in campo dopo il successo con la Lazio. Ritorna Pasalic, Gasperini potrebbe concedere un turno di riposo a Freuler. Stesso discorso per Palomino, che ha giocato tutti i 90’ nelle due gare precedenti. Confermato il 3-4-1-2 con Toloi, Caldara e Djimsiti davanti a Gollini. Castagne potrebbe far rifiatare Hateboer, De Roon, Pasalic e Gosens andranno a completare il reparto. Il Papu non si muove, Zapata nemmeno: in attacco torna a disposizione Ilicic dopo i problemi alla caviglia.

LE SCELTE DI GOTTI - Perso Mandragora per diversi mesi, Gotti deve riflettere ad un nuovo schermo davanti alla difesa e sono in risalita netta le quotazioni di Walace. In porta ancora Musso, davanti a lui non De Maio ma Becao, assieme a Nuytinck e Samir nel classico terzetto difensivo, mentre a centrocampo ci saranno Sema e ter Avest sugli esterni, con Fofana, il brasiliano e Jajalo in mezzo. Davanti Gotti rimescola le carte, al fianco di Okaka ci sarà Lasagna. Attenzione però ad un possibile inserimento a sorpresa di Teodorczyk al posto dell'ex Roma.