calciomercato

L’Udinese non vuole perdere Gasparini

L’Udinese non vuole perdere Gasparini

L'Udinese non vuole perdere Manuel Gasparini. Il portiere classe '02, che la scorsa domenica ha fatto il suo debutto in Serie A a San Siro contro l'Inter, è in scadenza di contratto al prossimo 30 giugno e sulle sue...

Stefano Pontoni

L'Udinese non vuole perdere Manuel Gasparini. Il portiere classe '02, che la scorsa domenica ha fatto il suo debutto in Serie A a San Siro contro l'Inter, è in scadenza di contratto al prossimo 30 giugno e sulle sue tracce c'è da tempo la Juventus. Già lo scorso gennaio da Torino, dove sono sempre attenti ai giovani talenti italiani, era arrivata un'offerta importante, tanto che in molti davano il passaggio a parametro zero praticamente per cosa fatta. 

Nelle ultime settimane, però, il club friulano, consapevole delle enormi potenzialità dell'estremo difensore originario di Flaibano, ha messo sul piatto il rinnovo, cercando di convincere Gasparini a continuare il suo percorso di crescita a Udine. Un ruolo importante potrebbe convincerlo a restare, visto anche il suo attaccamento ai colori bianconeri, di cui è tifoso fin da bambino. Poter giocare per la squadra della propria terra sarebbe per lui un grande onore, il coronamento di un sogno. Se ce ne fosse la possibilità non direbbe no, anzi alle giuste condizioni stando a quanto da noi raccolto avrebbe già dato la sua disponibilità a rinnovare.

Le prossime settimane saranno decisive. Da una parte c'è la Juve, intenzionata a rivoluzionare il reparto portieri dopo l'addio a Buffon, dall'altra l'Udinese, volenterosa a trattenere uno dei talenti emergenti della sua cantera. Chi la spunterà?