Franco Causio, ex giocatore dell'Udinese, ha parlato ai microfoni del Messaggero Veneto di Rodrigo De Paul e di Roberto Pereyra, giocatore accostato insistentemente ai bianconeri nelle ultime settimane:

«Devo fare ammenda su De Paul, perché all’inizio avevo più di qualche dubbio su di lui, poi invece mi ha convinto al punto tale da averne apprezzato anche la personalità in veste di trascinatore. A giochi fatti è fin quasi banale affermare che sia stato fondamentale per la salvezza dell’Udinese essendone stato il fulcro. Se andiamo a guardare il suo salto di qualità, soprattutto mentale, lo ha fatto cominciando a giocare in Nazionale con Messi e altri big. È lì che si è via via completato, giocando con i più forti. Questo significa che De Paul è pronto per crescere giocando con i migliori. L’Udinese sta già pensando a come sostituirlo e tra le opzioni c’è anche quella di Pereyra. Attenzione perché Pereyra, per come l’ho visto giocare in Inghilterra, non è la mezzala che ci ricordiamo. Lui adesso è più un trequartista e pure un po’ anarchico, uno che va e può andare dove vuole dalla metà campo in su, ma soprattutto bisogna vedere con quale motivazione ritornerebbe».

Sezione: Calciomercato / Data: Gio 27 agosto 2020 alle 10:40
Autore: Jessy Specogna
Vedi letture
Print