Un affare che sembrava essere già chiuso e praticamente quasi ufficializzato e che invece oggi al contrario potrebbe clamorosamente saltare; si tratta del passaggio di Pablo Armero dall'Udinese al Milan. Se l'accordo con l’Udinese è ormai delineato, prestito con diritto di riscatto del cartellino, quello che ora manca è l’accordo tra club e giocatore per l’ingaggio. Armero e il Milan sono decisamente ancora molto distanti: il procuratore del colombiano chiede per il suo assistito una cifra altissima, ben 3 milioni di euro, mentre il Milan è disposto a riconoscere un ingaggio annuale vicino al milione e mezzo. Per questo motivo la trattativa potrebbe saltare anche se resta la volontà di Armero di arrivare a Milano e la necessità di Inzaghi di avere un terzino sinistro dopo la partenza imminente di Costant. Le parti continuano a trattare e a lavorare ad un accordo: oggi ci sarà un incontro a Forte dei Marmi tra Galliani e l’agente per trovare un accordo, altrimenti sarà addio.

Sezione: Calciomercato / Data: Ven 08 agosto 2014 alle 10:30
Autore: Stefano Pontoni / Twitter: @@PontoniStefano
vedi letture
Print