Il cholito Simeone: un grande si per l'attacco bianconero

28.08.2019 16:50 di Gianluca Marianini   Vedi letture
© foto di Giacomo Morini
Il cholito Simeone: un grande si per l'attacco bianconero

Mai come oggi la trattativa per portare Rodrigo de Paul a Firenze è calda.
Il club del neo presidente americano avrebbe proposto una base di 30mln più il cartellino di uno tra Benassi e Simeone. Ebbene, il centroavanti argentino classe 1995 sarebbe il prospetto ideale per l'attacco bianconero.
Una prima punta di razza, quello che manca in casa udinese. Un centroavanti d'area di rigore capace però di spaziare per il fronte offensivo.
Ma non solo, si tratta di un giocatore che sia palla al piede sia lanciato in profondità può essere letale in campo aperto. Darebbe velocità e imprevedibilità alle transazioni offensive. Abile nel gioco aereo, pur disponendo di appena 180cm, rappresenterebbe un arma in più da palla inattiva. 

Parliamo di un giocatore di 24 anni nel pieno della sua maturità, con alla spalle numeri importanti in Italia e in Argentina. 
È ciò che serve a Udine per rendere completo il reparto offensivo. Assieme a Nestorovski potrebbe coesistere alla grande, con il macedone a liberare spazi e l'argentino ad attaccare la profondità e colpire le difese avversarie. 
Un innesto di livello per l'attacco bianconero, alternativo a Lasagna ma con maggiore capacità finalizzativa.

Attendiamo ulteriori indiscrezioni di mercato ma certo è che se la trattativa andasse in porto, l'udinese potrebbe contare su un attaccante di spessore, volenteroso di rifarsi dopo una stagione in ombra.