E' il gennaio più nero degli ultimi anni per Guidolin. L'Udinese non ha raccolto punti nelle partite giocate in questo mese. I bianconeri sono usciti a mani vuote nelle quattro gare giocate contro Verona, Sampdoria, Lazio e Parma. Quattro sconfitte dove l'Udinese ha incassato la bellezza di 10 reti mettendone a segno solo 3. Numeri che evidenziano la profonda crisi che sta attraversando la formazione di Guidolin. La squadra è spaesata e non riesce a mettere in campo tutte le sue qualità che in questa stagione ha invece tirato fuori in Coppa Italia contro Inter e Milan e nelle tre partita di fila più complicate del campionato contro Napoli, Juventus e Fiorentina. Nonostante questo l'Udinese ha raccolto ben poco rispetto quello che ha fatto vedere. Ma il problema grande è le preoccupanti prestazioni della suqadra contro le dirette concorrenti per la salvezza. Tre punti sono arrivati solo contro Sassuolo e Livorno, per il resto un vero e proprio 'cimitero'. Serve una forte inversione di tendenza già dalla gara con il Bologna altra diretta concorrente per non retrocedere. Non sarà facile, ma è il momento di tirare fuori gli attributi per non comprometter definitivamente il futuro della squadra.

Sezione: Primo Piano / Data: Mar 28 gennaio 2014 alle 11:00
Autore: Stefano Bentivogli / Twitter: @Sbentivogli10
vedi letture
Print