Si profilano quattro finali per l'Udinese per vincere il proprio scudetto, la qualificazione  alla prossima edizione dell'Europa League. Quattro partite importantissime e ravvicinate, dato che dopo la gara di domenica contro la Samp, i friulani scenderanno di nuovo in campo mercoledi sera nel turno infrasettimanale contro il Palermo al Barbera, per poi tornare in campo il 12 maggio al Friuli contro l'Atalanta, nell'ultima partita stagionale tra le mura amiche, prima del gran finale a San Siro contro l'Inter nello scontro diretto. Tre partite in sette giorni per l'Udinese, che dovrà dosare le energie per mettere in campo la migliore formazione possibile. Ecco perchè qualche cambiamento potremo vederlo già dalla prossima gara contro la Sampdoria, nella quale il bomber Totò Di Natale potrebbe inziare dalla panchina. Il capitano bianconero, premiato ieri con una statua per i 150 gol messi a segno con la maglia bianconera, non regge tutti i 90 minuti e domenica potrebbe lasciare spazio in attacco al suo compagno Luis Muriel ed entrare solo in caso di necessità. Piuttosto, Di Natale potrebbe poi scendere in campo al Barbera nell'impegno infrasettimanale, dando continuità alla staffetta con Muriel e per farsi trovare sempre pronto in queste ultime quattro partite decisive per l'Europa.

Sezione: Notizie / Data: Ven 03 maggio 2013 alle 16:00
Autore: Stefano Bentivogli / Twitter: @Sbentivogli10
vedi letture
Print