Nuovo trofeo messo in bacheca dall'Atletico Madrid guidato dal Cholo Simeone. I Colchoneros, dopo l'1-1 dell'andata, nella gara di ritorno della supercoppa di Spagna hanno infatti battuto per 1-0 i rivali del Real Madrid, conquistando per la seconda volta il trofeo. A decidere il match è stato Mario Mandzukic, arrivato in estate agli ordini di Simeone, con un destro potente e preciso che si è infilato alla destra di Casillas, dopo meno di due minuti. Con il tecnico Colchonero allontanato per un buffetto al quarto uomo, il Real ha provato a reagire, soprattutto con James Rodriguez e Bale, ma anche l'Atletico ha avuto diverse occasioni per il raddoppio, sfruttando anche la pessima prestazione dei due centrali blancos, Ramos e Varane. Nella ripresa è entrato Cristiano Ronaldo, ma il portoghese, non al top della condizione, non è riuscito ad impensierire Moya. Nel primo minuto di recupero le Merengues sono rimaste anche in dieci per l'espulsione di Modric e non sono riuscite a trovare il gol del pari, che avrebbe portato l'incontro ai supplementari. L'Atletico può così festeggiare la nuova impresa di Simeone, mentre il Real deve dire addio al sogno di vincere sei trofei in stagione.

Sezione: Notizie / Data: Sab 23 agosto 2014 alle 10:00
Autore: Francesco Digilio / Twitter: @@FDigilio
vedi letture
Print