Negli studi di Udinese Channel Massimo Giacomini commenta il momento dell'Udinese dopo la sconfitta contro la Sampdoria: "La squadra era partita bene, però ha avuto il sopravvento la Sampdoria che tenendo la palla a terra e dialogando battendo le fasce laterali ha colto i bianconeri più volte impreparati. La Samp è cresciuta mentre l'Udinese è calata, è andata sotto si è innervosita anche troppo dopo che con il Verona nessuno era stato ammonito. Questa volta hanno esagerato sotto questo aspetto. Nella ripresa le cose sono peggiorate ancora di più e ne è uscita una prestazione dove abbiamo tirato in porta solo a 2' minuti dal termine, quindi non abbiamo prodotto nessuna azione offensiva per tutti i 90 minuti. Non c'è nulla da ricordare per azioni offensive prodotte, ma anche la fase difensiva è stata insufficiente con la squadra che non ha giocato compatta e la Sampdoria ne ha approfittato in particolare con Eder che ha fatto tutto quello che voleva fare mettendo in difficoltà tutta la retroguardia dell'Udinese che spesso è ricorsa al fallo. Partita che piano piano è peggiorata sempre di più con un margine d'errore incredibile con una disastrosa per le seconde palle, dove di solito le squadre di Guidolin eccellono. A questi va ad aggiungersi una condizione fisica non troppo convincente e pertanto è difficile avere segnato qualche sufficienza a chi era in campo, in particolare quelli che hanno giocato dall'inizio. Dal mio punto di vista è la peggiore partita dell'Udinese, peggio di quella col Chievo".

Sezione: Notizie / Data: Mer 15 gennaio 2014 alle 12:15
Autore: Stefano Bentivogli / Twitter: @Sbentivogli10
vedi letture
Print