Negli studi di Udinese Channel, Italo Cucci analizza il momento dell'Udinese: “Alla quarta, quinta giornata mi sono accorto che si sarebbero giocati due campionati: uno per il vertice fino all’Inter con gli exploit di Parma e Verona e dietro tutte le altre che lottano per la salvezza. Un campionato cosi regala emozioni ogni domenica. Ripeto poi da anni che se ci sarebbe un campionato a 18 squadre le cose cambierebbero, non ci sarebbero più squadre virtuali. Qui c’è il Sassuolo che rischia di diventare una mina vagante che vince con il Milan e poi con il Torino il ridimensionamento. Per questo c’è ottimismo, ma la speranza è che la squadra trovi l’orgoglio perché già con i tre punti si torna a respirare in classifica. Ci vuole qualche colpo di scena per portare l’Udinese nella parte sinistra della classifica, posizione che gli compete”.

Sezione: Notizie / Data: Lun 20 gennaio 2014 alle 21:30
Autore: Stefano Bentivogli / Twitter: @Sbentivogli10
vedi letture
Print