Fu Davide Nicola il primo allenatore a schierare Rodrigo De Paul nei tre di centrocampo. Da quel momento, quello è diventato il suo ruolo abituale, tanto da permettergli di diventare uno dei centrocampisti più forti in Serie A e di guadagnare anche la Nazionale argentina. In un'intervista concessa a 'Il terzo uomo', Nicola ha spiegato questa sua intuizione:

"Quando arrivai io, stava facendo l'ala sinistra ed era convinto che quello fosse il suo ruolo. Secondo me, dal mio punto di vista, aveva prospettive per diventare una mezzala importantissima. Gliene parlai, gli spiegai che non era solo un'esigenza tattica per me, ma era anche futuristica per lui. Gli tracciai la strada, definendo bene quelli che dovevano essere gli obiettivi da perseguire e il vantaggio che avrebbe avuto lui nel completarsi come giocatore ed ambire a diventare uno dei centrocampisti più forti al mondo. Adesso mi sembra che sia su questa strada, sulla strada giusta. Lo vedevo così, gliene ho parlato: lui è un ragazzo molto ma molto intelligente sia dal punto di vista emotivo che tattico, ed è stato molto semplice per me impostare questa relazione". 

Sezione: Gli ex / Data: Mar 12 gennaio 2021 alle 19:51
Autore: Jessy Specogna
Vedi letture
Print