Tre punti tirati quelli di oggi ma sicuramente meritati contro un Parma che, seppure in carenza di organico causa Covid, non mancava di giocatori in grado di metterci in difficoltà, come Kucka, la bestia nera Gervinho e Karamoh, andato effettivamente in rete.

Una vittoria soprattutto dei nuovi acquisti: di Pereyra, Makengo, Ouwejan e soprattutto Pussetto le prestazioni più convincenti, che fanno salire nettamente il livello della squadra finora veramente molto basso. Rimasto ancora in ombra invece Deuolfeu, probabilmente perché non vedeva il campo da mesi e non ancora al meglio della condizione fisica.

Soprattutto, in continuità con il match contro la Roma, sembra finalmente essersi ritrovata quella cattiveria agonistica e quello spirito di squadra che era finora stato completamente assente. Gotti avrà dunque parecchio da pensare in questa settimana a come assemblare questa nuova squadra, anche perché gli appuntamenti che seguono non sono semplici: il tabù Fiorentina a Firenze e la capolista Milan. Dopo questa partenza serve però assolutamente continuità e quindi bisognerà fare tutto il possibile per strappare qualche punto.

Certo, non si dimentica il problema maggiore: l’assenza di Musso, con un Nicolas poco impegnato ma decisamente insufficiente, e una difesa ancora non solidissima. Questo sicuramente il profilo su cui il mister dovrà lavorare di più.

Sezione: Focus / Data: Dom 18 ottobre 2020 alle 21:26
Autore: Alessandro Poli
Vedi letture
Print