Grande il rammarico dei neroverdi per non aver finalmente ottenuto la prima vittoria stagionale, ma lo spirito che si è visto in campo contro i calabresi è più che adatto a far bene nel prosieguo di campionato. Dopo un primo tempo incolore che preludeva al peggio, infatti, una saggia mossa di Tesser ha completamente cambiato volto alla squadra: Butic, che con questa ottima prestazione potrebbe consacrarsi un posto da titolare, al posto dell’inconcludente Scavone, per liberare la fantasia di Ciurria, nella nuova e azzeccatissima posizione di trequartista, e del collega Diaw, entrambi in rete.

E così proprio in quella prima frazione di secondo tempo che nelle due ultime due gare corrispondeva a gol subito, arriva invece il pareggio del friulano e più avanti, forte di una combattività finora sconosciuta, il momentaneo vantaggio del fante di Sassuolo. Da sottolineare anche la gran prova di forza di Zammarini, schierato quasi a sorpresa e rivelatosi un leone dell’esterno di centrocampo. Sperando che si possa guarire presto dalla pareggite dunque mister Tesser esce da questa partita a testa alta e con un sorriso, perché la delusione per la rete subita nel finale è grande, ma lo spirito di squadra che tanto era mancato in questo inizio stagione si è finalmente fatto vedere. Continuando il più possibile in questo modo, i risultati non tarderanno ad arrivare.

Sezione: Focus / Data: Sab 24 ottobre 2020 alle 18:45
Autore: Alessandro Poli
Vedi letture
Print