Che campionato sarà per la nostra Udinese?

27.07.2018 11:30 di Stefano Pontoni Twitter:   articolo letto 1096 volte
© foto di Mocciaro
Che campionato sarà per la nostra Udinese?

Con il sorteggio del calendario parte ufficialmente la nuova Serie A. Che campionato sarà per la nostra Udinese? L'auspicio è che si possa gioire decisamente di più delle ultime, desolanti, stagioni. Rivedere certi obbrobri anche no, la speranza è che il nuovo percorso tracciato da Pradè, che almeno sulla carta sembra essere decisamente migliore rispetto a quelli dei suoi predecessori, possa portare più punti e più soddisfazioni. Non è questo però il tempo dei giudizi, avremo sicuramente occasioni migliori per fare commenti e bilanci, ora il giudizio è sospeso. 

Il calendario? E' vero, tocca affrontarle tutte e le passate stagioni abbiamo raccolto pochissimo in certe partite che pensavamo essere facili (ricordiamoci il disastro tra Chievo e Spal dell'anno scorso), ma a guardarlo così pare essere equilibrato e ben distribuito, nonostante quel filotto in casa contro le big. Big che tra l'altro arriveranno in Friuli, a cominciare dal 7 ottobre quando sbarcherà a Udine la navicella dell'alieno Ronaldo, esclusa l'Inter, praticamente tutte all'andata. Un girone, da agosto a settembre, che ci farà capire veramente di che pasta è fatta questa squadra.

Insomma il calendario, con un avvio alla portata, non è così male. Si parte affrontando il Parma al Tardini, dove anche qui l'ultimo ricordo è traumatico: bianconeri sconfitti 1 a 0 da una squadra fallita e retrocessa. Per Lucarelli l'avvio è morbido, visto che l'avversario è l'Udinese, questo ci fa capire quanto le altre squadre ci reputino un pericolo.

La prima in casa invece sarà contro la Samp del "principino" Jankto (gli hotel di lusso udinesi sono già stati preallertati). Per il ceco i fischi sono assicurati in una partita che ha un significato assai speciale anche per il dt Pradè. Un debutto al Friuli decisamente affrontabile con serenità.

La particolarità? Si giocherà durante le feste di Natale. Tre sfide contro le contro dirette concorrenti per la salvezza: dal Frosinone di Perica, il 22 dicembre, alla trasferta a Ferrara contro la Spal nel giorno di Santo Stefano, fino alla chiusura dell'anno e del girone d'andata, il 29 in casa contro il Cagliari. Tre partite che potrebbero portare ricchi doni natalizi.